One Piece, spoiler capitolo 749

Augurando ad Eiichiro Oda una buona guarigione (l'autore si sta per operare alle tonsille), andiamo oggi a leggere cosa ha riservato per noi il mangaka nel capitolo 749 di One Piece!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 748 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 749.

Riassunto e spoiler capitolo 748 (link)

Spoiler capitolo 749

Don Chinjao e Re Elizabello hanno provocato parecchi danni al braccio di Pica e questo, che ha subito davvero un brutto colpo, inizia qui a veder sgretolare l'arto sinistro! Rufy (ancora in sella al toro Ucy) e gli altri riescono a scansare le macerie e, grazie anche all'intervento di Ideo, Orlumbus e Cavendish, i nostri riescono a sbarazzarsi di parecchi inseguitori senza troppi problemi. Ma Pica non si arrende e, seppur con lentezza, il gigante di pietra prova a sferrare un altro pugno usando il braccio destro. Don Chinjao e Re Elizabello vorrebbero distruggere anche il braccio destro di Pica, ma Zoro ricorda loro che questo è un utilizzatore dei Frutti del Diavolo di tipo Rogia, quindi può rigenerare le braccia come e quando vuole. Zoro consiglia a tutti di risparmiare le energie fino a quando non scopriranno il punto debole del nemico e, proprio mentre Pica sferra il suo secondo attacco, tutti i partecipanti della Battle Royale che si sono uniti a "Cappello di Paglia" notano qualcosa di strano: dov'è finito Rufy?

Ma appena alzano lo sguardo, gli uomini notano che Rufy si sta arrampicando sul braccio di Pica a cavallo di Ucy, che sembra davvero molto felice (e non si capisce perché). Anche Rufy e contentissimo, ma quando capisce che anche Jeet ed Abdullah sono saliti su Ucy insieme a lui, il ragazzo si arrabbia tantissimo con gli intrusi! Le urla di Rufy hanno attirato l'attenzione di Pica che, accortosi di come "Cappello di Paglia" sta risalendo sul suo braccio, fa ricrescere immediatamente il braccio sinistro per provare ad uccidere il capitano dei Mugiwara ora che è praticamente sotto il suo naso. Ma Rufy non ci pensa su due volte e, caricato il suo Gomu Gomu no Grizzly Magnum, spara i due pugni caricati con l'haki sulla faccia dell'enorme gigante di pietra...che va in mille pezzi! Tutti pensano che Rufy sia riuscito a far fuori Pica una volta per tutte, ma Zoro (che è seduto comodamente su Ucy) dice al suo capitano che ha distrutto solo una testa di pietra!

Zoro aveva ragione: quello non è il vero corpo di Pica che, per fermare l'avanzata di Rufy, è costretto ad uscire allo scoperto "emergendo" da una delle sue spalle. Imbracciando una spada enorme, Pica prova a eseguire un fendente verticale che potrebbe spazzar via Ucy e gli altri in un colpo solo e, visto che il toro è troppo veloce, Jeet e Abdullah dicono a questo di fermarsi o di provare a schivare il colpo. Ucy è spaventatissimo e, chiudendo gli occhi, il toro si prepara a ricevere il colpo micidiale di Pica. Rufy interviene per salvare l'amico bovino e, arrivato sotto le gambe di Ucy, il ragazzo lo solleva saltando con il toro sulle spalle evitando così il colpo! Tutti pensano che Ucy stia volando e, dopo aver visto che il toro è proprio sopra la sua testa, Pica riesce a invertire il colpo per provare così a tagliare gli avversari con un fendente verticale. Interviene qui Zoro che, nonostante le dimensioni della spada di Pica e l'enorme potenza del colpo che questo stava per infliggere a Rufy e agli altri, riesce agevolmente ad incrociare le sue lame con quella del nemico...bloccandola! Jeet ed Abdullah sono senza parole e Pica, furioso, chiede a Zoro di spostarsi. Lo spadaccino risponde dicendo che il suo capitano non ha tempo da perdere con un "bastardo soprano" come lui e, se proprio deve chiudere i conti con qualcuno, è meglio che si prepari al combattimento!

Notato che il gigante di pietra non si muove più, Cavendish e gli altri ne approfittano per scalare il braccio di Pica in modo da raggiungere Rufy prima che questo possa arrivare a Doflamingo. La scalata all'altopiano reale ha inizio!

Mentre Rufy incita Ucy ad andare avanti, Law (che era sul toro insieme agli altri) dice al capitano dei Mugiwara che ha preso una decisione: notato che le trame da lui ordite per far cadere Doflamingo non sono servite a niente, Law ha deciso di unire le sue forze a quelle di Rufy per sistemare un conto in sospeso che ha con lo Shichibukai da tredici anni a questa parte. Law spiega così a Rufy che, tempo addietro, l'uomo che gli aveva salvato la vita è stato ucciso da Doflamingo in persona...ma la cosa più assurda di tutto questo è che quell'uomo, che si chiamava Corazon, era in realtà il fratello di Doflamingo! Perché lo Shichibukai ha ucciso suo fratello? E perché Law era insieme a Corazon? Ma soprattutto: perché Corazon era un agente di Doflamingo?

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.