Aumento di prezzo fumetti Bonelli, Saguaro va in difesa dell'editore e degli autori

Una pagina Facebook di Saguaro si è schierata ufficialmente contro coloro che non accettano l'aumento dei prezzi dei fumetti della Sergio Bonelli. Duro lo sfogo online sullo spazio web gestito da Davide Paolino!

Saguaro, uno degli eroi più giovani della Sergio Bonelli Editore, è un personaggio tosto e lo è anche il suo staff. E' spuntato sulla pagina Facebook Saguaro - Sergio Bonelli Editore (gestita da Davide Paolino) un messaggio veramente duro e amaro, che riguarda il tanto discusso aumento di prezzo dei fumetti della Bonelli.

L'autore del messaggio si è schierato con decisione dalla parte della casa editrice, degli autori e di tutti coloro che lavorano in Bonelli. Per prima cosa ha ammesso di aver accolto con stupore la meraviglia dimostrata da numerosi lettori che hanno mal digerito l'aumento di prezzo della collana Saguaro e degli altri fumetti.

L'uomo, che ha dichiarato di essere un edicolante, non è dispiaciuto affatto di spendere 30 centesimi di più a copia (in realtà per lui sono solo 24), ma per la consapevolezza, acquisita da ciò che ha letto in giro, che per i fruitori del fumetto italiano le case editrici non sono autorizzati ad aumentare i prezzi dei loro fumetti. Questo è quanto ha percepito dalla maggior parte delle discussioni emerse recentemente e che lo hanno portato a sfogarsi in maniera schietta sul web. Inoltre, ha fatto notare, che quell'incentivo da parte del pubblico è indispensabile per tenere vivi in azienda i loro dipendenti, e le conseguenti famiglie.

Lamentarsi è negativo per 3 motivi

bonelli

A questo punto l'autore del messaggi ha elencato ben tre punti critici sulla questione. Considera infatti "brutta" tutta questa situazione, poiché in questo modo si finisce di considerare il fumetto un lusso o uno sfizio evitabile, allo steso tempo si arriva a considerare il lavoro di uno sceneggiatore/disegnatore quasi inutile, svalutando anche il lavoro di ogni edicolante.

Il suo pensiero conclusivo è stato verso tutti coloro che vorrebbero "pagare Dylan Dog al massimo 1,80 €, o addirittura chiuderlo" visto il presunto calo di qualità nelle storie. Insomma, tutte queste considerazione catastrofiche le ha bollate come "sconcezze".

La voce di Saguaro basterà a convincere i lettori a rappacificarsi con l'editore?

Il messaggio integrale lo potete leggere qui sotto:

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Video in appendice: Copertine albi Giugno 2014 Sergio Bonelli Editore.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.