Darling wa Gaikokujin, esce il nuovo libro a luglio

Adoro questa serie: Darling wa Gaikokujin è una storia raccontata tra il serio e il faceto i rapporti tra Giapponesi versus "resto del mondo".

Non è mai facile parlare con serenità dello straniero in Giappone: Darling wa Gaikokujin ci dà una buona immagine di quelli che possono essere i rapporti tra nipponico e, in questo caso, americano. E' logico e normale che arrivando da un background diverso e da culture differenti ci sia una scontro acceso su alcune tematiche. Nel caso del nipponico, però, ho sempre trovato estremamente complesso un rapporto diretto: la loro tendenza è tentare ci comprendere senza parlare. Purtroppo questa cosa non è tra le più semplici, poichè non tutti sono dotati di tale e tanta sensibilità: nessuno sa leggere nel pensiero di nessuno.

Detto ciò, la news è che dopo ben 6 anni di silenzio uscirà un uovo book dove sarà la stessa protagonista femminile a trovarsi nei panni della straniera! Autrice ormai nota è Saori Oguri, che racconta la propria vita, assolutamente autobiografica, partendo dall'inizio: le difficoltà di divenire una mangaka e il matrimonio con uno straniero (assolutamente disapprovato dalla sua famiglia).

Ecco dunque di cosa parlano i precedenti volumetti:

la giovane illustratrice giapponese Saori Oguri incontra e si innamora del giornalista americano Tony Laszlo.

Saori non sta vivendo un momento sereno della propria vita: cerca di raggiungere il successo come mangaka ma sappiamo benissimo che non è semplice. Si innamora praticamente a prima vista di Tony e i due iniziano ad uscire. Lui non si sbilancia molto: la invita anche ad una festa in cui lei è l’unica giapponese e, naturalmente, sa pochissime parole di inglese.

Questa è un’usanza che sicuramente non tocca o non infastidisce noi occidentali abituati a socializzare abbastanza facilmente, ma per i giapponesi che di solito fanno gruppo, essere completamente soli in un’occasione simile non è facile. Tony, per di più, ci mette un po’ troppo a dichiararsi ma, alla fine, i due iniziano a stare insieme. Vanno a vivere dopo breve tempo nella stessa casa, ma la tempesta è appena dietro l’angolo: Tony dovrebbe, e ripeto, dovrebbe essere presentato in via ufficiale ai genitori di lei. Logico è che i tradizionali genitori nipponici disapprovano una relazione con uno straniero.

Tony si trova catapultato in un mondo dove molte cose vengono dette "di circostanza" mentre lui è abituato a dire esattamente quello che pensa, senza alcuna scusa o falsità, mentre è classico della cultura giapponese, in alcune circostanze, dire "frasi fatte" anche se non corrispondono esattamente alla verità.

Immancabili litigi, scontri, momenti in cui i due pensano di lasciarsi etc etc.

Ma...nel nuovo volumetto avremo una news: il figlio dei due giovani inizia la scuola a Berlino. Adesso sì che saranno tutti stranieri in terra straniera! Come se la caveranno?

Un risvolto inaspettato nella storia, che continua a seguire le avventure della giovane Saori.

Meraviglioso il film con protagonista Mao Inoue nei panni di Saori Oguri uscito nel 2010 e ispirato al manga stesso. Speriamo che queste opere di "nicchia" possano avere maggior diffusione!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.