I comics e i graphic novel più venduti negli USA a maggio 2014

Mese abbastanza strano questo maggio 2014 dove, rispetto a neanche trenta giorni fa, alcune delle solide certezze che una certa casa editrice aveva costruito si sono drasticamente ridimensionate!

Original-Sin-Marvel

Ovviamente sto parlando della Marvel che, nonostante sia riuscita a piazzare ben quattro fumetti su dieci nella top ten dei comics più venduti negli USA, ha perso quel distacco quasi abissale di vendite che aveva raggiunto nella mesata di aprile. Ma prima di parlare delle vendite, andiamo a vedere qual è stato il fumetto più venduto a maggio che, ma è quasi inutile che ve lo venga qui a dire, è stato proprio il numero #1 di Original Sin, nuova maxisaga marveliana scritta da Jason Aaron! Tiene botta Amazing Spider-man che, grazie al numero #2 e al numero #1.1, riesce a tenere botta e a mantenere a distanza Batman #31, qui relegato in quarta posizione. Un buon risultato quello della Marvel che, in un colpo solo, si prende il podio dei fumetti più venduti a maggio tenendo fuori uno dei prodotti più acquistati e di successo della diretta concorrente. Ma la top ten non finisce alla posizione numero quattro...

La Top Ten dei comics più venduti a maggio 2014


  1. ORIGINAL SIN #1
  2. AMAZING SPIDER-MAN #2
  3. AMAZING SPIDER-MAN #1.1
  4. BATMAN #31
  5. FOREVER EVIL #7
  6. ORIGINAL SIN #2
  7. JUSTICE LEAGUE #30
  8. The WALKING DEAD #127
  9. NEW 52 FUTURES END #1
  10. BATMAN ETERNAL #5

Come ho detto, la top three è interamente dominata dalla Marvel che, grazie al primo numero di Original Sin e alle due uscite mensili di Amazing Spider-man, è riuscita a tenere comodamente a distanza quel disgraziato di Batman, che è sempre li pronto a rubare posizioni ai prodotti marveliani. Ma la Marvel non ha calcolato ne l'uscita mensile di quello che dovrebbe essere ufficialmente l'ultimo numero di Forever Evil (qui in quinta posizione) e ne tantomeno Justice League (che va sempre forte), New 52 Futures End #1 (nuova testata settimanale che farà da apripista alla stagione autunno/inverno della DC Comics) e Batman Eternal, che qui continua a macinare un bel po' di consensi. Va molto bene il secondo numero di Original Sin, mentre all'ottavo posto troviamo l'albo numero #127 di The Walking Dead, che si sta riprendendo una buona fetta di mercato grazie soprattutto ai nuovi accordi commerciali con Diamond Comic Distributors.

La Top Ten dei grapic novel/TP più venduti a maggio 2014


  1. BATMAN VOLUME 4: ZERO YEAR: SECRET CITY HC
  2. BATMAN VOLUME 3: DEATH OF THE FAMILY TP
  3. BLACK SCIENCE VOL. 1: HOW TO FALL FOREVER TP
  4. X-MEN: NO MORE HUMANS HC
  5. BLACK CANARY AND ZATANNA: BLOODSPELL HC
  6. MANIFEST DESTINY VOLUME 1 TP
  7. HELLBOY IN HELL VOLUME 1: DESCENT TP
  8. SAGA VOLUME 3 TP
  9. MANHATTAN PROJECTS VOL. 4: FOUR DISCIPLINES TP
  10. GODZILLA: AWAKENING HC

Classifica decisamente interessante quella dei grapic novel/trade paperback di maggio dove, come potete vedere, a farla da padrona sono due prodotti usciti direttamente dai New 52 che riguardano, manco a farlo apposta, uno dei personaggi più amati dell'intero panorama fumettistico americano...chi sarà mai? Superman? Green Lantern? Ma che domande: Batman, ovvio! Scherzi a parte, i due TP dedicati alle ultime saghe pipistrellesche sono andati decisamente bene, tanto da sovrastare una classifica fatta di prodotti davvero notevoli e di pregevolissima fattura. Certo è che, nonostante manchino all'appello The Walking Dead e almeno un altro paio di prodotti "hot", la Image Comics riesce ancora a fare più presenze della Marvel e della Dark Horse Comics nella top ten dei grapic novel/trade paperback, piazzando qui fumetti di qualità quali The Black Science (qui al suo primo TP), Manifest Destiny (anche lui alla sua prima raccolta), Saga (qui al suo terzo TP) e Manhattan Projects, arrivato ormai al quarto TP. A tenerle testa è solo la DC Comics che, oltre ai due Batman di cui sopra, piazza in classifica Black Canary and Zatanna: Bloodspell e Godzilla: Awekening. Si deve accontentare del settimo posto il primo TP di Hellboy in Hell che, a maggio del 2014, è stato sicuramente il volume della Dark Horse Comics più acquistato dai lettori americani.

Andamento generale del mese di maggio 2014

Riprendendo il discorso di inizio post, questo maggio 2014 è stata una vera delusione per la Marvel che, dopo il boom di aprile, è stata recuperata (alla grande) dalla DC Comics, che ha ridotto il distacco dalla diretta concorrente in soli trenta giorni! A dispetto di una vendita generale di fumetti decisamente inferiore rispetto ad aprile, la DC Comics riesce a ritornare a circa quattro punti di distacco dalla Marvel nel Retail Market Share e a circa tre punti nell'Unit Market Share. Che vuol dire questo? Vuol dire che, a dispetto di un punto percentuale in meno di ordini da parte delle fumetterie americane, la DC Comics ha venduto qualche copia in più rispetto alla Marvel che, di lettori fidelizzati come quelli della diretta concorrente, ne ha molti di meno! Tutto sommato va molto bene anche alla Image Comics che, dopo anni di alti e bassi, è ormai diventata la terza forza del fumetto americano. Sempre altalenanti le prestazioni della IDW Publishing che, pur essendo molto amata dalle fumetterie americane, vende sempre meno copie di quelle che vengono ordinate, venendo quasi sempre scalzata dalla buonissima Dark Horse Comics.

Aspetto con ansia di sapere come se la caverà la DC Comics a giugno dove, come ben sapete, la Marvel inizierà a calare i suoi pezzi da novanta!

via | Diamond Comic Distributors

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.