Jason Momoa, l'attore sarà ufficialmente l'Aquaman cinematografico

Una delle voci di corridoio più insistenti del panorama cine-fumettistico americano sembra ormai confermata: Jason Momoa sarà l'Aquaman di Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League!

A riportare la notizia è IGN che, trascritte le indiscrezioni captate da The Hollywood Reporter, ci informa che l'enorme attore hawaiano è stato ingaggiato per interpretare quello che sarà l'Aquaman che vedremo sia in Batman v Superman: Dawn of Justice e sia in Justice League, attesissimo film sul supergruppo di eroi della DC Comics previsto per il 2017. Un bel colpaccio per Jason Momoa che, dopo l'ottima interpretazione di Khal Drogo nel serial TV Game of Thrones e dopo aver vestito i panni di Conan il Barbaro nell'omonimo film del 2011, si prepara qui a vestire la tuta giallo/verde del supereroe figlio dell'umano Tom Curry e della bella atlantidea Atlanna. E seppur Momoa è un attore tutto sommato abbastanza capace, credo che molti di voi avranno sicuramente pensato la stessa cosa che ho pensato anch'io: come fa un tizio grande, grosso e bruno come Momoa ad interpretare un uomo si muscoloso, ma dai tratti decisamente più caucasici?

Jason Momoa: un Aquaman...diverso!

2014 Sarasota Film Festival - Day 9 - Red Carpet For Spotlight Film: Road to Paloma

Non che la componente razziale sia per il sottoscritto un problema (anzi, sono uno tra quelli che ha adorato l'idea di affidare a Samuel L. Jackson il ruolo di Nick Fury nei film marveliani), ma ultimamente le scelte della Warner Bros in fatto di casting mi risultano alquanto incomprensibili e, a mio avviso, dettate esclusivamente da un puro interesse di marketing. Prendiamo come caso quello di Ben Affleck: pur essendo passati tanti anni da quel Daredevil che in molti non hanno ancora digerito, la Warner Bros ha deciso di affidare un ruolo importantissimo come quello di Bruce Wayne/Batman a un attore che si è dimostrato abbastanza impacciato quando si tratta di interpretare personaggi di un certo "peso". Ma Affleck, grazie al suo Argo, era riuscito a catalizzare addosso a se tutta l'attenzione dei media americani ed internazionali, e la fama dell'attore era cresciuta in maniera pressoché esponenziale, quindi la Warner Bros avrà sicuramente pensato che avere un attore così popolare in una produzione così importante è sicuramente un valore aggiunto alla pellicola...

Jason Momoa non è stato un Conan abbastanza convincente e, seppur stroncato da critica e pubblico, il remake del 2011 dedicato al personaggio ha avuto il merito di far conoscere l'attore fuori da HBO, canale televisivo americano dove viene proiettato Game of Thrones. Apparso nella prima stagione e nella seconda stagione, Momoa ha impressionato tutti interpretando il terribile Khal Drogo, marito di Daenerys Targaryen e capo della tribù dei Dothraki. Questi ruoli sembravano quasi cuciti addosso a Momoa che, avendo un fisico possente e dei lineamenti marcati tipicamente polinesiani, è riuscito a dare ai personaggi un'interpretazione calzante e decisamente convincente, tanto da procurargli una discreta fama tra il pubblico di appassionati di prodotti fantasy. Ma Aquaman è un ragazzone biondo dai lineamenti caucasici e dagli occhi blu e, seppur i truccatori di Hollywood riescono davvero a fare miracoli, almeno fisicamente l'attore non è assolutamente paragonabile alla controparte fumettistica del personaggio che andrà ad interpretare!

Io sono arci-sicuro che Momoa ce la metterà tutta per risultare un Aquaman convincente e, visto che è relativamente giovane, sono strafelice che l'attore sia stato scelto per interpretare un ruolo così importante. Spero solo che il fisico e i lineamenti dell'attore non siano qui un problema e che la sceneggiatura sia plasmata anche (e soprattutto) attorno al personaggio che Momoa andrà ad interpretare. Perché senza una buona sceneggiatura, Momoa potrebbe risultare poco credibile e decisamente fuori luogo!

via | IGN

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.