Narnia Fumetto 2014 non si farà, cancellata la fiera umbra

Una bruttissima notizia ci giunge oggi dalla pagina ufficiale di Narnia Fumetto: l'Associazione Amici Miei ha deciso di cancellare l'edizione 2014 della fiera umbra!

La notizia giunge davvero come un fulmine a ciel sereno anche perché, come di consueto, l'Associazione Amici Miei (che fa capo alla fumetteria Antani Comics) era riuscita già ad organizzare una serie ben nutrita di eventi correlati, tra cui va la pena ricordare la splendida iniziativa di raccolta fondi che gli organizzatori hanno devoluto per i reparti pediatrici degli ospedali di Terni e Narni. Ma come mai, giunta a quella che doveva essere la nona edizione, Narnia Fumetto 2014 è stata cancellata? Quali sono state le difficoltà che hanno avuto gli organizzatori della suddetta fiera? E perché non si è riusciti a far capo sin da subito alle problematiche che si sono venute a creare? Il comunicato stampa è molto scarno, ma cerchiamo comunque di ragionarci un po' su per capire quali sono state le cause che hanno portato a questa incredibile quanto assurda situazione.

Narni 2014 cancellata: di chi è la colpa?

Leggo dal comunicato stampa che, nonostante la locandina fosse già pronta e il programma era già in avanzato stato di lavorazione, l'Associazione Amici Miei si è vista costretta a cancellare l'edizione 2014 del Narnia Fumetto per via di alcune problematiche legate sia alla location che ai mezzi messi a disposizione per l'organizzazione pratica della fiera. L'obbiettivo a cui gli organizzatori puntavano era (ed è) quello di portare il Narnia Fumetto a raggiungere, edizione dopo edizione, degli standard qualitativi che si superassero di anno in anno, ma evidentemente in questo 2014 è successo qualcosa che ha bloccato i piani dei ragazzi dell'Associazione Amici Miei. Nel comunicato si parla di location (quindi suppongo gli spazi pubblici che la fiera avrebbe dovuto occupare) e di mezzi che, uniti ai tempi ristretti (la fiera si sarebbe dovuta svolgere nei primi di settembre), hanno reso impossibile il superamento di quegli standard qualitativi di cui sopra. Da qui la decisione di cancellare l'edizione 2014 che, con questi presupposti, sarebbe stata qualitativamente al disotto di tutte le aspettative che gli organizzatori s'erano creati.

Mi viene qui di spezzare la proverbiale lancia in favore degli organizzatori del Narnia Fumetto che, e ne sono sicuro, avranno tentato tutte le strade possibili per poter riproporre questo bell'evento che, tra le altre cose, si frega di consegnare ai fumetti prodotti e realizzati in Italia il premio Leone di Narnia, a cui l'anno scorso hanno partecipato qualcosa come 1.500 votanti (online, ovviamente). So perfettamente quante difficoltà si incontrano quando si va ad organizzare qualcosa legato al mondo del fumetto e, se mancano location e mezzi necessari per poter dare agli avventori uno spazio dove possano trovare quello che cercano, allora tanto vale non fare nulla e lasciare che la gente capisca l'opportunità che si è andata a perdere.

Purtroppo questa è l'amara verità: che siano le amministrazioni locali (ma questo non sembra essere il caso di Narnia), gli enti pubblici o gli sponsor, spesso e volentieri non si riesce mai a trovare il giusto compromesso per organizzare le cose al meglio, facendo così sfumare parecchie opportunità di lavoro per tutti gli addetti del settore e non. Spero che la situazione italiana cambi e che si capisca che una fiera del fumetto importante come Narnia non può e non deve morire, ma la realtà non è delle migliori...

via | Narnia Fumetto 2014 Official Site

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.