Gakkou Gurashi, anime in vista per la serie

Nuovo adattamento anime in arrivo per la serie “Gakkou Gurashi”.

La serie a fumetti “Gakkou Gurashi” diventerà presto un anime. L’annuncio sarebbe stato lanciato nelle scorse ore dall’editore Houbunsha, che avrebbe confermato che il nuovo adattamento in arrivo sarà una serie animata a tutti gli effetti. Per il momento non sono stati forniti altri dettagli in merito al nuovo progetto in arrivo. Per coloro che non la conoscessero, la serie a fumetti “Gakkou Gurashi” è stata realizzata da Kaihou Norimitsu e Chiba Sadoru (che ha realizzato i disegni), ed è una serie di genere Seinen - Horror che segue le vicende quotidiane vissute dai suoi protagonisti.

Il fumetto è stato lanciato in Giappone a partire dal 2012 dall’editore Houbunsha, ed ha ottenuto un buon successo. La serie conta per il momento la pubblicazione di tre tankobon in Giappone.

Detto questo, in attesa di conoscere nuovi dettagli in merito all’adattamento anime in arrivo, non ci rimane che scoprire qual è la trama della serie originale!

Gakkou Gurashi, la trama della serie

Gakkou Gurashi

La serie a fumetti “Gakkou Gurashi” ruota intorno alle vicende vissute da Takeya Yuki, una studentessa che ama moltissimo andare a scuola, dove svolge diverse attività e dove frequenta lo “School Life Club”, un club scolastico del quale fanno parte Rii-chan (ovvero il presidente del club), Kurumi-chan e l’insegnante Megu-nee. Un giorno le cose per la nostra protagonista però cambiano completamente, e Takeya si ritroverà insieme ai suoi amici a dover cercare di sopravvivere ad un'epidemia che trasforma misteriosamente tutti gli studenti in degli zombie.

Per il momento è tutto, per cui non ci rimane a questo punto che attendere ulteriori dettagli e informazioni in merito al nuovo adattamento anime in arrivo!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | adala-news.fr

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.