Ao Haru Ride, A un passo da te, OVA in arrivo ad agosto

Ao Haru Ride, in uscita l'OVA originale ad agosto 2014.

Ao Haru Ride, A un passo da te, esce in versione OVA a partire dal 25 agosto, in allegato al volumetto numero 11 dell'opera. Conosciamo molto bene questo fumetto anche in Italia, grazie alla Planet Manga, che ne pubblica i volumetti dalla fine del 2013: siamo giunti al volumetto 6, in uscita prevista a luglio.

Una serie assai piacevole, romantica, e che ci parla di giovani nipponici alle prese con il primo amore. La protagonista è Yoshioka Futaba: la incontriamo la prima volta alle scuole medie, quando è innamorata di un suo compagno di classe di nome Tanaka. Questi è l’unico ragazzo che “tollera”, poichè in generale non ama il comportamento invadente e diretto che i giovanetti hanno nei suoi confronti. Purtroppo la fanciulla non riesce a dichiararsi e Tanaka parte all’improvviso insieme ai genitori, che si trasferiscono per lavoro.

Passano tre anni

e Futaba entra alle scuole superiori. Decide di essere di proposito “poco femminile”, dato che non è interessata ad attrarre alcun ragazzo. Un giorno però incrocia sulla sua strada un giovane: possibile che quel bellissimo ragazzo sia Tanaka? Ebbene sì, il giovane è tornato, i genitori ormai ahimè hanno divorziato e lui ha cambiato cognome. E’ questa la giusta occasione per Futaba per dichiararsi: la vita le ha fornito una seconda possibilità e ora sta a lei sfruttarla.

Non sappiamo ancora esattamente cosa ci mostrerà questo OVA inedito, attendiamo maggiori news a riguardo. Vi ricordo che in Giappone il cartaceo originale è opera di Io Sakisaka, pubblicato sul magazine Betsuma della casa editrice Shueisha, dal 2011, in 10 volumi e in corso. Ricordo anche che la serie di animazione inizierà il giorno 8 luglio, oltre al fatto che è in progetto perfino un live action che dovrebbe debuttare a dicembre 2014.

Un anno ricco di eventi per questa serie! Primo appuntamento: 8 luglio 2014!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.