Dragonero Speciale n.1, la Sergio Bonelli Editore pubblicherà La prima missione di Luca Enoch e Stefano Vietti

La Sergio Bonelli rilascerà a luglio lo Speciale Dragonero n.1, contenente una storia tutta a colori intitolata La prima missione, scritta da Luca Enoch e Stefano Vietti.

Il primo speciale di Dragonero è alle porte. Il 31 luglio la Sergio Bonelli Editore rilascerà in tutte le edicole italiane l'albo denominato Speciale Dragonero n.1, contenete una storia tutta a colori, intitolata La prima missione. Questa sarà un'uscita annuale, così come già chiarito in precedenza dagli autori, e diventerà una grande festa per tutti gli appassionati dei fumetti fantasy.

E' un grande momento per il made in Italy, visto che questo speciale, che ci proporrà il mondo di Dragonero per la prima volta a colori, a dimostrazione che la nuova collana sta andando a gonfie vele. La storia La prima missione è stata realizzata dalla pimpante coppia artistica formata da Luca Enoch e Stefano Vietti (loro il soggetto e la sceneggiatura), mentre i disegni sono opera di Cristiano Cucina e Manolo Morrone.

La copertina di questo primo speciale a colori è stata ideata da Mario Alberti, mentre i responsabili della colorazione sono i membri del Gotem Studio. Lo stile della cover è abbastanza diverso da quello che siamo abituati a vedere sul mensile, sicuramente meno realistico. Mario Alberti ha un tratto aggressivo, così come appaiono i protagonisti Ian e Gmor, armati fino ai denti e alle prese con un libro magico.

La trama dello Speciale Dragonero

bonelli

Lo Speciale prende il via con Ian e Gmor che si ritrovano assieme ad un gruppo di amici presso la locanda di Solian. Grazie ad un’atmosfera decisamente rilassata, Dragonero decide di narrare una storia leggendaria del suo passato. Il suo racconto prende il via sei anni prima, nel periodo in cui Ian, dopo un processo spietato, era stato espulso dal corpo degli Incursori Imperiali.

Costretto dalle circostanze, decise di raggiungere il suo amico Orco presso un remoto monastero, dove si era ritirato alla ricerca di un'impossibile tranquillità. Infatti, a causa della richiesta di aiuto di tre monaci, dispersi tra gli impervi monti Nomeidei, fu chiamato ad affrontare una nuova avventura e costretto a raggiungere una biblioteca perduta, così da recuperare un grimorio magico, che era nelle mani di un antico Demone e dei suoi oscuri servitori.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.