Assassination Classroom, l'anime uscirà a Gennaio 2015

Nuovi dettagli in arrivo per la serie di animazione ispirata al fumetto Assassination Classroom (Ansatsu Kyoushitsu).

Sono stati da poco rivelati nuovi dettagli in merito all’adattamento anime ispirato alla serie a fumetti "Assassination Classroom" (Ansatsu Kyoushitsu), shonen realizzato da Yuusei Matsui, e pubblicato in Giappone a partire dal 2012. Secondo quanto riportato sull’ultimo numero della rivista Weekly Shonen Jump magazine di casa Shueisha, pare che il nuovo anime sarà trasmessoa partire dal mese di Gennaio 2015. La serie sarà trasmessa sul canale Fuji TV a tarda notte.

Detto ciò, alla direzione dell’anime troveremo Seiji Kishi, mentre Kazuaki Morita si occuperà del character design. La realizzazione delle sceneggiature è stata invece affidata a Makoto Uezu. L’anime sarà realizzato presso lo studio Lerche.

Ma a questo punto, per chi non la conoscesse, ecco qual è la trama del fumetto originale!

Assassination Classroom, la trama della serie

Ansatsu Kyoushitsu

La storia narrata nella serie a fumetti "Assassination Classroom" è ambientata nella scuola media Kunugigaoka, e per l’esattezza, nella classe 3E, dove si trova un insegnante alquanto bizzarro, un insegnante munito di tentacoli, il quale sarebbe in realtà un alieno con delle abilità sovrumane. Dopo aver distrutto una parte della luna, l’insegnante annuncia di voler adesso distruggere anche l'intera Terra, ma prima di farlo, gli alunni tenteranno di ucciderlo a loro volta. Riusciranno nel loro intento?

Come vi abbiamo raccontato, oltre ad un adattamento animato, la serie ha da poco ottenuto anche il via libera per un nuovo adattamento live action. Non ci rimane a questo punto che attendere ulteriori dettagli e aggiornamenti in merito ai due nuovi progetti in arrivo!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ANN

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.