Gantz, Guillermo del Toro vorrebbe dirigere il film live-action

Intendiamoci: non che sia previsto un nuovo film live-action per Gantz, ma se ci fosse Guillermo del Toro ha dichiarato che gli piacerebbe esserne il regista. Intanto nel video potete vedere l'opening del relativo adattamento anime.

Avete presente Guillermo del Toro? Ebbene, il regista di pellicole come Pacific Rim, Hellboy, Il Labirinto del Fauno ha tenuto recentemente una sessione di Ask Me Anything (acronimo AMA) su Reddit. Ebbene, un utente di Reddit ne ha approfittato per chiedere "C'è qualche serie manga o anime che ti è famigliare che saresti interessato ad adattare in un film se te ne fosse data l'opportunità?" e del Toro ha replicato prontamente che a lui piacerebbe parecchio realizzare un film live-action di Gantz. Anche a noi piacerebbe che lo facessi del Toro, siamo dalla tua parte.

Guillermo del Toro e il live-action di Gantz


Guillermo del Toro

Ma ecco qui la traduzione dell'intera e lunghissima risposta data da Guillermo del Toro su Reddit in merito alla possibilità di adattare in un live-action Gantz e riguardante le sue preferenze anime e manga: "Beh, io sono un grande fan di anime e manga, come mia figlia. In realtà ho un intero armadio nel mio ufficio in giardino dedicato proprio ai manga e agli anime, dove tengo i miei libri e i miei film. Non ho mai visto Evangelion, ma amo i suo disegni e ho molta famigliarità con i disegni dei robot EVA e con gli Angeli, ma non mi sono mai realmente seduto a guardare la serie. Alcune persone hanno sottolineato - Ma non so se Travis che ha scritto Pacific Rim abbia mai visto Evangelion - la presenza del gel che collega le persone ai robot, ma è venuto da me stesso, senza aver mai visto Evangelion. Però riconosco pienamente l'influenza di Patlabor, Ghost in the Shell, Tetsujin 28-go, Space Giants, Mazinga Z e molti altri anime che ho visto e che mi sono piaciuti. Mi piace molto il lavoro di Osamu Tezuka, le cui opere mi hanno influenzato nella mia crescita da bambino e mi piace un bel po' il lavoro di Mamoru Oshii, Katsuihiro Otomo, Satoshi Kon (bei tempi, credo che fosse il miglior narratore di anime oltre a Miyazaki e Takahata)".

E ancora: "Mi piace anche il lavoro di Jiro Taniguchi, che trovo incredibilmente contemplativo e meditativo, sono stato molto influenzato dalle sculture di Mirasawa, dalle storie dell'orrore di Junji Ito che ho anche incontrato durante il mio ultimo viaggio in Giappone. Era molto timido e gli ho dato una pacca sulla schiena, cosa che non è molto giapponese. Junji Ito è l'unico autore di fumetti che è riuscito a spaventarmi. Quando lo squalo prende le scale in GYO, gli crescono el gambe meccaniche da granchio, li insegue per le scale, ho letteralmente buttato via il volume ho urlato - NO! -, ero troppo spaventato".

Ma Guillermo del Toro su Reddit era un fiume in piena: "Penso anche di essere stato parecchio influenzato dal game designer giapponese. Sono amico di Hideo Kojima e ho anche la fortuna di essere amico di Otomo-San. Ma la serie che penso sarebbe fantastica poterla adattare, che io amerei poter adattare in un film live-action è Gantz. Amo i libri, amo il libro che non so se conoscete, si chiama Blame, è davvero surreale, bellissimo libro, non so se lo conosci. E' scritto da Tsutomu Nihei. E mi piace il lavoro di Katsuya Terada. Tuttavia ho cercato di fare il mio meglio come fan di anime realizzando il mio primo film live action anime con Pacific Rim. E questo era uno dei motivi per cui ho voluto ottenere una tavolozza di colori super saturi. Speravo di rendere il film dinamico e vibrante come l'anime".

Vale la pena di ricordare, poi, come esistano già due adattamenti live-action cinematografici di Gantz, shonen action/sci-fi di Hiroya Oku. Inoltre se rammentate Guillermo del Toro stava anche pianificando un possibile adattamento televisivo per la HBO della serie suspence Monster di Naoki Urasawa: del Toro ha presentato lo script del pilot nel maggio 2013, adesso bisogna solo attendere.

Via | AnimeNewsNetwork

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.