Black Butler: Book of Circus, animazioni estive 2014 prima impressione

Che nostalgia vedere la prima puntata di Black Butler: Book of Circus!

Non posso parlare male della prima puntata di Black Butler: Book of Circus anche perchè accade tutto come da copione. Viene solo una immensa nostalgia, poichè pare di essere tornati alla serie numero uno: l'originale.

Ecco qui il nostro meraviglioso maggiordomo: ci viene mostrato brevemente il patto che Sebastian fa con Ciel, e dunque la presa di servizio presso la magione a noi ormai ben nota. Sebastian non fa nulla di differente dal solito: sveglia il suo padroncino servendogli un delizioso tè, lo veste, e poi va a risolvere tutti i problemi casalinghi.

Black Butler Book of Circus

Assegna i compiti ai suoi collaboratori

ma sappiamo bene che sono tutti dei gran pasticcioni quindi, tra una lucidata all'argenteria e l'altra, a Sebastian tocca anche fare il bucato al posto della cameriera che ha messo una tonnellata di sapone e non sa come rimediare, deve far rianimare le rose che il giardiniere ha fatto deperire perchè ha scordato acceso il fuoco inondandole di fumo, etc etc. Insomma il nostro maggiordomo e tuttofare è sempre il solito!

Personalmente vado sempre matta per la cura nei dettagli: quindi ad esempio quando viene servito il tè viene addirittura preso il tempo di infusione e descritto l'aroma. Mi piace quando vengono esposti i dolci, o anche il solo versare ad arte il tè o lo champagne mi fanno impazzire! La precisione è sicuramente uno dei punti forti di questa serie.

Nella prima puntata non c'è molta carne al fuoco, ma intravediamo che da un prossimo futuro entreremo nel vivo della situazione poichè arriviamo alla parte "circo". Non so dire se è un bene o meno aver fatto questa lunga introduzione che prende sostanzialmente una intera puntata: sicuramente per tutti coloro che non conoscono ancora Sebastian ( seppur credo che anche i sassi sappiano di chi stiamo parliamo) penso fosse doveroso. Per coloro che conoscono bene la serie, è stato un po' un balzo nel passato.

Ad ogni modo, ora partiamo con il secondo episodio che sarà d'obbligo visionare per entrare nel vivo!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.