San Diego Comic Con 2014, il resoconto del Marvel Comics' 75th and Daredevil's 50th panel

Dopo avervi parlato dei vari panel della Casa delle Idee al San Diego Comic Con 2014, è il momento di svelarvi cosa è accaduto durante il Marvel Comics' 75th and Daredevil's 50th panel.

Il chief creative officer della Marvel Comics Joe Quesada, lo scrittore di "Daredevil" Mark Waid e quello di "Amazing Spider-Man" Dan Slott hanno partecipato al Marvel Comics' 75th and Daredevil's 50th panel nell'ultima giornata del San Diego Comic Con 2014. Prima di andare oltre, vi ricordiamo che cliccando qui troverete tutti gli aggiornamenti sul Comic-Con International!

Waid ha subito iniziato a parlare dell'origine della Marvel comics, raccontando la storia di Martin Goodman e di come è arrivato a pubblicare nel 1939 Marvel Comics #1, seguendo il successo di Action Comics #1. Dopo è passato a parlare di Stan Lee, il quale ha lavorato per Goodan come editor. C'è stato un momento in cui Lee si stava bruciando nel business dei fumetti e, secondo Waid, a quel punto la moglie Joanie gli consigliò di lasciare perdere quello che Martin Goodman gli imponeva e di tentare qualcosa di diverso, di realizzare quello che avrebbe voluto fare veramente. Così, insieme a Jack Kirby, diede vita a i Fantastici Quattro.

Quesada ha parlato della prima volta in cui è venuto a conoscenza della Marvel Comics: fu quando l'antidroga (e non il Comics Code) approvò i numeri di Amazing Spider-Man #96-#98. Inoltre, ha ricordato al pubblico che iniziò a farsi piacere questi fumetti per la loro originalità e perché Peter Parker viveva a Forst Hills, nel quartiere dei Queens, che era vicino alla sua abitazione in Jackson Heights.

Inoltre ha ammesso di aver apprezzato il redazionale "Stan's Soapbox", una colonna in cui Lee dava ai lettori una visione sul funzionamento interno della Marvel, anche quando le cose non andavano per il meglio. Ricorda di averlo letto il giorno in cui Jack Kirby lasciò la Marvel...

Slott, invece, ha detto che adorava la Marvel Comics sin da quando era un ragazzino, in particolare amava gli eroi perduti e storie del tipo la lotta tra Daredevil e Namor avvenuta in Daredevil #7.

La differenza tra Marvel Comis e Dc Comics

Daredevi-Cover-Marvel-Original-Sin-C2E2

Quesada ha poi fatto un'analisi sui personaggi della Dc Comics, i quali tendono tendono ad essere la loro identità segreta: Superman e Batman sono le reali identità, mentre Clark Kent e Bruce Wayne sono le loro maschere. Non è il caso della Marvel, dove Stan Lee ha voluto Peter Parker e Matt Murdock come "persone reali" sui quali è stata posata una maschera.

Passando a parlare di Daredevil, Waid ha commentato il lavoro dell'artista Bill Everett, che ha co-creato il personaggio con Stan Lee. Waid ha detto di non aver mai amato le prime raffigurazioni dei personaggi della Marvel. Ha mosso una dura critica al costume originale giallo e nero di Daredevil. Per fortuna è intervenuto tempestivamente Wally Wood per disegnare il costume rosso e definitivo, talmente perfetto da essere cambiato pochissime volte nel corso degli anni.

Quesada ha parlato del suo lavoro su Daredevil durante il ciclo Marvel Knights, ammettendo di avere amato il personaggio, di essersi sentito in sintonia con lui: lui e Spider-Man sono i suoi preferiti. Crescendo ha adorato sempre di più Daredevil, per il suo essere spledidamente eroe e tragico allo stesso tempo... Quesada ha poi elogiato tutti gli artisti che hanno reso grande il personaggio nel corso degli anni: Stan Lee, Frank Miller, Kevin Smith, Brian Michael Bendis, Alex Maleev, David Mack e Ed Brubaker.

Quesada parla della serie tv di Devil

marvel serial tv 2015

Nella seconda parte del panel si è arrivati a parlare della serie tv di Netflix dedicata a Daredevil. Quesada ha ammesso che il cast è fenomenale e che sarà in grado di descrivere al meglio quel che succede ad Hell's Kitchen. Joe pensa che tutti ameranno questa serie e non solo: il pubblico si innamorerà degli show che Netflix sta preparando. Daredevil è solo l'inizio...

Insomma, aspettiamoci grandi cose dalla Marvel nei prossimi anni!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.