Saguaro n.28, Bonelli pubblicherà Soldi che scottano una storia di Mignacco e Mattone

La Sergio Bonelli Editore rilascerà negli ultimi giorni di agosto l’albo Saguaro n.28 con la storia Soldi che scottano, realizzata da Luigi Mignacco e disegnata da Italo Mattone.

Non solo la sabbia scotta durante il mese di agosto, ma anche il denaro, come ci fa sapere la Sergio Bonelli Editore attraverso la pubblicazione dell’albo Saguaro n.28, intitolato per l'appunto Soldi che scottano. La casa editrice ha mostrato in anteprima le prime pagine di questo fumetto, che sarà rilasciato in tutte le edicole italiane a partire dal 27 agosto 2014. L’avventura Soldi che scottano parla di uno strano furto d’auto, dietro a cui potrebbe celarsi l'inizio di una sanguinosa resa dei conti.

Il nuovo inedito di Saguaro è introdotto da una copertina disegnata da Davide Furnò, che si è divertito tantissimo nel creare una scena ad alta tensione. L’illustrazione è veramente scottante: il protagonista, a bordo della sua moto, fugge via da una nube di fuoco. C’è stata un’esplosione pazzesca e Saguaro si è salvato per un pelo! L’espressione del suo volto dice tutto…

Il fuoco è l’argomento principe di questo fumetto esplosivo, realizzato da Luigi Mignacco (suo il soggetto e la sceneggiatura), affiancato in quest’occasione dal disegnatore Italo Mattone. Dalla preview pubblicata sul portale dell’editore si deduce che sarà una storia caotica, dove voleranno proiettili un po’ ovunque. Saguaro è un fumetto classico, proposto ad un pubblico moderno e lo si evince dagli stessi disegni di Italo Mattone che sembrano richiamare atmosfere perdute, grazie ad uno stile tipicamente europeo.

La sinossi di Saguaro n.28 Soldi che scottano

saguaro soldi che sconttano cover

La storia di questa uscita Bonelli prende il via con una sequenza violenta: una coppia di turisti si veder derubata della propria auto. I due rimangono a piedi, senza la loro fiammante Camaro del '72! La scena si sposta da tutt'altra parte e ci viene mostrato Saguaro coinvolto in una violenta sparatoria. In quest’occasione il nostro eroe intuirà che dietro al furto di quell’auto c'è molto più di ciò sembra. Addirittura capirà che la Riserva rischia di finire al centro di una sanguinosa resa dei conti.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.