Naruto, spoiler capitolo 691

Capitolo diciamo "tranquillo" questo 691 di Naruto, basato più sulle emozioni dei singoli personaggi e su quello che è recentemente accaduto nel manga di Masashi Kishimoto!

Noi, come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di Naruto, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 690 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 691.

Riassunto e spoiler del capitolo 690 (link)

Spoiler capitolo 691

Sakura e Kakashi incontrano per la prima volta Ootsutsuki Hagoromo e, mentre Kakashi si limita solo a constatare che quello è il Saggio delle Sei Vie (cosa confermata dall'anziano eremita), la ragazza è così esausta che non ha neanche la forza per sorprendersi. Meravigliati da come sono andate le cose, i Kage evocati da Hagoromo riflettono ad alta voce su quello che è appena successo e su di un fatto più unico che raro: i Bijuu sono tutti riuniti in cerchio, come quando Hagoromo parlò loro dopo la separazione dal Juubi!

Hagoromo si rivolge quindi a Kakashi, complimentandosi con lo shinobi per il lavoro svolto e per come ha gestito l'intera battaglia. Kakashi, decisamente modesto, risponde ad Hagoromo dicendo che solo il Saggio delle Sei Vie è degno di simili imprese e che il merito, questa volta, è di Naruto, Sasuke, Sakura e dei tantissimi alleati che hanno contributo alla causa. Dichiarando d'esser stato impotente per gran parte della battaglia finale, Kakashi dice ad Hagoromo che è stato solo grazie ad un suo amico (Obito) se è riuscito a fare qualcosa ma il Saggio delle Sei Vie, che sembra aver visto tutto, risponde dicendo che è solo merito dello shinobi se Naruto e gli altri sono rimasti saldi nei loro principi e decisi nelle loro intenzioni. Nel mentre, Naruto saluta amorevolmente Kurama dicendogli che li è mancato e il Kyuubi, emozionato e arrabbiato allo stesso tempo, risponde dicendo che una parte di lui è sempre stata nel corpo del ragazzo...quindi queste smancerie può tenersele per se! Il Saggio delle Sei Vie se la ride soddisfatto vedendo Kurama che, visibilmente imbarazzato, risponde in maniera così normale ad un ragazzo come Naruto che, dalla sua, ha avuto il merito di farsi voler bene da tutti e nove i Bijuu. Tornato a parlare con Kakashi, Hagoromo riconosce qui la caparbietà e la tenacia del sensei del Team 7 nel guidare a dovere il gruppo di giovani eroi e, quando il "Copia-ninja" ricorda che è stato proprio per merito di Naruto se Obito è riuscito a tornare indietro dal mondo dei morti, il Saggio delle Sei Vie risponde dicendo che si assicurerà di chiedere all'Uchiha delucidazioni in merito alla cosa. Guardando Kakashi, Hagoromo capisce che lo shinobi vorrebbe rivedere l'amico e così, usando i suoi poteri, il Saggio delle Sei Vie riesce a spedire il ninja in una dimensione simile a quella dell'aldilà (o forse, visto che si tratta dell'Eremita, può essere proprio l'altromondo).

Faccia a faccia con Kakashi, Obito dice all'amico che ha combinato un vero e proprio casino nel mondo degli shinobi e, un po' dispiaciuto, l'Uchiha non sa davvero come congedarsi. Kakashi, sorridendo, risponde dicendo che l'amico è sempre il solito ritardatario che si preoccupa per gli altri e che, invece di lasciarsi da nemici, ora Obito ha la possibilità di poter salutare il "Copia-ninja" da amico. Ritornati per un attimo ragazzini, Obito dice a Kakashi che deve correre da Rin, anche perché la sta facendo aspettare troppo. Kakashi dice ad Obito se ha pensato ad una scusa per il suo ritardo cronico, e questo risponde dicendo che le aveva già detto che sarebbe mancato per un po' proprio perché doveva tornare nel mondo dei vivi per salvargli la vita! Salutato per l'ultima volta l'amico, Kakashi torna nel mondo reale e, visibilmente provato, lo shinobi si appoggia alla spalla di Sakura, che nota subito un particolare importante: gli occhi di Kakashi non hanno più lo sharingan! Kakashi risponde dicendo che questa è la fine di "Kakashi dello Sharingan", ma a quanto pare la cosa non sembra preoccuparlo più di tanto...

Notato che Madara giace a terra esanime, Sasuke vorrebbe correre dal nemico per dargli il colpo di grazia, ma viene fermato qui da Hagoromo. Il Saggio delle Sei Vie dice a Sasuke che Madara è stato un Jinchuuriki per brevissimo tempo e, quando il Juubi è uscito dal suo corpo, questo ha fatto si che la maledezione dei "contenitori" si attivasse. A Madara resta quindi poco tempo e Hagoromo, rivolgendosi sia a Sasuke che a Naruto, chiede ai ragazzi di ascoltare con attenzione le ultime parole che si scambieranno l'Uchiha e Hashirama, che nel frattempo si è precipitato al capezzale dell'ex rivale.

Madara, con un fil di voce, si rivolge ad Hashirama dicendogli che il sogno di toccare le stelle non è più realizzabile e il Primo Hokage, ricordato l'evento, risponde dicendo che questo tipo di sogni sono sempre difficili da realizzare, ed è per questo che devono far si che i loro successori possano avere le abilità necessarie per proseguire la via che loro hanno tracciato. Ridacchiando, Madara dice ad Hashirama che lui è sempre stato il tipo del "bicchiere mezzo pieno" ma stavolta, riflettendoci un attimo, l'Uchiha pensa che quest'ultima tesi dell'ex rivale potrebbe essere corretta. Madara dice quindi che per il suo sogno è giunta la fine mentre il sogno di Hashirama, anche grazie a quanto accaduto in questa guerra, vive ancora. Hashirama rimprovera Madara dicendogli che è sempre stato un impulsivo e che, se avesse avuto qualcuno a suo fianco che avrebbe ereditato i suoi sogni, forse a quest'ora qualcuno avrebbe potuto perseguire gli ideali dell'Uchiha. Madara risponde dicendo che lui è sempre stato uno che agisce da solo e che la cosa, seppur realizzabile, andava sicuramente oltre le sue capacità. Hashirama ricorda a Madara che s'erano promessi di bere insieme se avessero scoperto il modo di evitare la morte e ora, anche se stanno morendo, il Primo Hokage vorrebbe bere un bicchiere insieme all'Uchiha, ma da compagno...e non da nemico! Madara sembra ricordare quella promessa fatta ad Hashirama tempo addietro e, anche se non possono bere da fratelli come s'eran detti tempo addietro, bere qualcosa insieme da compagni sembra essere cosa gradita all'Uchiha. Ma il tempo di Madara è scaduto e così, dopo aver visto l'Uchiha esalare l'ultimo respiro, Hashirama rimane in silenzio ad osservare il rivale. Hagoromo, vedendo la scena, dice che riporterà subito nell'aldilà sia i vecchi Kage che quelli evocati con l'Edo Tensei e Naruto, sentito questo, si fionda subito all'indirizzo del padre...

Minato dice a Naruto che ha mantenuto la parola data e, quando il sole inizia finalmente ad inondare la Terra con i suoi raggi, il Quarto Hokage augura al figlio un buon compleanno. Sorridendo, Minato rivela a Naruto che lo ha visto davvero cresciuto e il ragazzo, sorridendo a sua volta, ringrazia il padre per i complimenti. Minato si rabbuia immediatamente dicendo che loro vivono in due piani dimensionali diversi e, dando l'addio al figlio, questo chiude gli occhi ripensando a Kushina e a quello che le riferirà quando sarà di nuovo nell'aldilà. Approfittando del poco tempo rimasto, Naruto dice quindi a Minato tutto quello che questo deve riferire a Kushina: il ragazzo è di buon appetito e non è schizzinoso (anche se mangia prevalentemente Ramen), si fa la doccia ogni giorno (e a volte va anche alle terme, anche se ci sta solo il tempo di bagnarsi i piedi), si è fatto un sacco di amici e i suoi voti a scuola fanno schifo ma non si deprime mai per questo (anche perché ha tanta fiducia in se stesso). Naruto è un fiume in piena e, mentre racconta a suo padre di tutte le cose che gli sono successe e di tutti i precetti che ha assorbito da persone come il Terzo Hokage e Jiraya, il ragazzo inizia a piangere pensando che non rivedrà mai più suo padre. Mentre Naruto finisce di raccontare a Minato tutto quello che deve riferire a Kushina, Hagoromo ha iniziato a riportare tutti i Kage nell'aldilà e, poco prima che Quarto Hokage scompaia, il ragazzo fa in tempo a dirgli che diventerà Hokage e che sua madre non deve preoccuparsi per lui. Minato, ascoltato le parole del figlio con attenzione, scompare nel nulla dicendo che riferirà tutto a Kushina...

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.