Ace of Diamond, il fumetto ottiene un adattamento teatrale

Dopo l’anime, arriva anche un adattamento teatrale per Ace of Diamond (Daiya no A).

La serie a fumetti Ace of Diamond (Daiya no A) diventerà un’opera teatrale. L’annuncio è stato lanciato attraverso le pagine della rivista Weekly Shonen Magazine di casa Kodansha, dove sono stati rilasciati i primissimi dettagli in merito a questo progetto. Secondo le prime indiscrezioni, l’adattamento teatrale ispirato alla serie andrà in scena al Shinjuku Kinokuniya Southern Theatre in Giappone, dal 23 al 31 Gennaio 2015, ed a realizzarlo sarà la stessa compagnia che ha già portato a Teatro "Nintama Rantaro" e "Inazuma Eleven".

La serie a fumetti ad opera di Yuji Terajima è stata pubblicata a partire dal 2006 sulle pagine della Weekly Shonen Magazine. Nel 2008 la serie ha ricevuto lo Shogakukan Manga Award, e nel 2010 si è accaparrato il Kodansha Manga Award. La serie ha ispirato anche un adattamento animato, trasmesso in Giappone a partire dall’autunno 2013 e realizzato dagli studi Madhouse e Production I.G.

Ma detto questo, ecco qual è la trama di questo fumetto che ha ispirato il nuovo adattamento teatrale.

Ace of Diamond, la trama della serie

Ace of Diamond

La serie a fumetti “Ace of Diamond” ruota intorno al mondo del baseball. Protagonista della serie è il giovane Eijun Sawemura, un ragazzo di 15 anni che gioca a baseball nella squadra di un istituto di provincia. Ben presto Rei Takashima, un’assistente presso la squadra d’élite della Seidou High School, nota il talentuoso e giovane studente, e gli chiede di trasferirsi in questo istituto d’elite, per giocare a baseball. Il ragazzo naturalmente non se lo farà ripetere due volte.

Detto ciò, non ci rimane a questo punto che attendere ulteriori dettagli in merito al nuovo adattamento teatrale in arrivo!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ANN

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.