Arpeggio of Blue Steel, arriva lo spinoff intitolato Solty Road

Sul magazine Young King Ours GH è stato annunciato che la serie Arpeggio of Blue Steel avrà uno spinoff.

Lo spinoff di Arpeggio of Blue Steel avrà titolo Solty Road e seguirà i personaggi di Takao, I-402 e Zuikaku: uscita prevista per il 16 ottobre.

Prima di tutto una breve spiegazione riguardante la trama precedente: a causa del riscaldamento globale e del mare in continuo aumento, la maggior parte di crosta terrestre va "persa" a favore dei mari. Nel 2039 compare una misteriosa "Flotta della Nebbia", carica di terribili armi che gli esseri umani non sono in grado di distruggere o combattere. La flotta navale umana viene infatti quasi completamente annientata: va da sè che la capacità di spostarsi quindi via mare diviene impossibile senza mezzi! Diciassette anni dopo questa devastante guerra navale, Gunzo Chihaya e i suoi amici, studenti presso l'accademia che forma la Marina nazionale Giapponese, riescono a rubare uno dei sottomarini della Flotta della Nebbia e lo rinominano I-401. Insieme a Iona, l’incarnazione fisica in forma umanoide della I-401, cominceranno ad interagire con la misteriosa flotta che ha invaso i mari.

Il seguito comprende:

Arpeggio_of_Blue_Steel

il terzetto di cui sopra (Takao, I-402 e Zuikaku) ha la possibilità di infiltrarsi nelle linee nemiche, dunque la storia si arricchirà di nuove appassionanti avventure sul filo di lama.

Vi ricordo che è già uscita una serie di animazione, lo scorso autunno 2013, ispirata al manga originale di "Ark Performance", pubblicato sul magazine Young King Ours della casa editrice Shonen Gahosha, dal 2009, in 7 volumi e in corso. Il prossimo anno sono previsti ben due film di animazione sempre ispirati al fumetto originale.

Dunque largo alle novità e al seguito della vicenda!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.