S.H.I.E.L.D. #1, la Marvel ufficializza la nuova testata dedicata a Phil Coulson e soci!

La Marvel non vive di solo Spider-man (anche se, leggendo i dati di vendita dei fumetti negli States, sembrerebbe quasi il contrario) quindi, nelle solicitations di dicembre 2014, la casa editrice americana piazza una bomba dal sicuro successo editoriale...

In concomitanza con le festività natalizie, la Marvel annuncia soddisfatta il primo numero di S.H.I.E.L.D., nuova testata interamente dedicata all'organizzazione di spionaggio/anti-spionaggio dove operano (e hanno operato) un po' tutti i supereroi del Marvel Universe! Ovviamente ispirata alla serie televisiva Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. (che, ricordiamo, va in onda sul canale televisivo ABC), la testata si preannuncia come una delle novità più esplosive dell'intero panorama fumettistico americano anche perché, come andremo a vedere dalla solicitation, il lancio della stessa è stato progettato in modo che nessuno possa rimanere senza una copia del numero #1 di S.H.I.E.L.D.! La Marvel ha voluto fare le cose in grande e così, oltre alla cover regolare, per l'uscita del numero #1 di S.H.I.E.L.D. sono state pensate qualcosa come undici variant cover diverse, tra cui spiccano sicuramente le Six Young Guns Variant (serie di sei copertine illustrate da Sara Pichelli, Valerio Schiti, Mahmud Asrar, Nick Bradshaw, Dave Marquez e Ryan Stegman) e le due Deadpool Party Variant (una normale e una "sketch"). Ma l'anticipazione di S.H.I.E.L.D. #1 rivela parecchie sorprese (tra cui una nota decisamente buffa) quindi, se volete sapere di cosa stiamo parlando, vi invito caldamente a continuare nella lettura dell'articolo!

S.H.I.E.L.D. #1: Coulson a tutta birra!

SHIELD-Marvel-Comics-Fumetto-Preview-Pics-Cover-Solicitations-December-2014

Come ho detto e ripetuto, la Marvel sta investendo parecchio su S.H.I.E.L.D. anche perché, avendo tra le mani una serie televisiva che sta conquistando il cuore dei telespettatori di tutto il mondo, riuscire qui ad avere un prodotto che possa ricollegarsi allo stesso franchise è una scelta che porterà parecchi benefici. Tra l'altro, se la Marvel non avesse creduto nel progetto di una testata interamente dedicata allo S.H.I.E.L.D., non avrebbe piazzato lì un autore del calibro di Mark Waid, pluripremiato scrittore di serie quali Daredevil e The Indistructible Hulk. Ma la cosa che più mi intriga di S.H.I.E.L.D. è la scelta di voler affidare la testata ad un'artista diverso per ogni uscita mensile, iniziando qui con il bravissimo Carlos Pacheco per poi continuare con tutta una serie di matite che tanto bene stanno facendo in Marvel e tanto ne faranno anche su questo nuovo progetto editoriale. Un progetto che, come è scritto sulla solicitations, gode di un budget illimitato!

Simpatico notare che, nella solicitations, la Marvel ha annunciato 20 nuove pagine al mese scrivendo, nella descrizione dell'uscita, che le pagine saranno comunque quaranta...cosa vuol dire? Questo piccolo errore (se così vogliamo chiamarlo) mi ha lasciato un po' interdetto, perché non riesco a capire se quelle venti pagine sono da attribuirsi a quelle disegnate dagli artisti marveliani di cui sopra o se, cosa ben più grave, nella testata troveranno posto anche vecchie serie con protagonisti i membri dello S.H.I.E.L.D. (come Nick Fury, ad esempio). Spero che la Marvel corregga l'errore quanto prima o almeno, e sarebbe cosa buona e giusta, spiegasse per bene cosa dobbiamo aspettarci da questa nuova testata.

E visto che manca poco alla premiere della seconda stagione di Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D., gustiamoci anche il video-teaser dedicato alle avventure del team assemblato da Joss Whedon per la trasposizione televisiva dell'agenzia marveliana!

via | Bleeding Cool

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.