Nobunaga Concerto, Osamu Mukai è nel cast del live

Novità scottanti per il cast di Nobunaga Concerto!

Anche Osamu Mukai entra a far parte del già pregiato cast del live action Nobunaga Concerto: le notizie si susseguono frenetiche. D'altra parte ormai ci siamo: il 13 ottobre la serie debutterà sulla Fuji Tv.

Mukai avrà la parte di un vassallo di Nobunaga, nonchè di amico di lunga data. Mukai ha accettato con entusiasmo il ruolo, ed è lieto di recitare in un dorama così ben tratteggiato dal punto di vista emotivo. Vi ricordo che Nobunaga è interpretato da Shun Oguri, che sarà anche Sabur?, invecee Kou Shibasaki interpreterà Kich?, sposa di Nobunaga.

Vi ricordo rapidamente la trama:

Nobunaga Concerto

Sabur? è un giovane iscritto alle scuole superiori, non è molto felice della sua vita e ha grandi sogni. Non capisce il motivo per il quale si debbano imparare vecchie e noiose nozioni di storia: in fondo il passato è passato, a che serve? In realtà gli piacerebbe però essere un eroe, come Oda Nobunaga, e sogna di diventare come lui e di smettere di essere invece un semplice liceale. Casualità, il giovinetto si trova a viaggiare nel tempo per puro caso, fino all'era Sengoku. Ora sì, che può diventare il suo "eroe" e cambiare la sua vita: fatalità incontra il giovane Nobunaga che gli somiglia in tutto e per tutto. I due si potranno scambiare e...cosa accadrà?

Il live è ispirato naturalmente al manga originale di Ishii: una lunga serie di successi per il cartaceo, che è stato nominato per il Manga Taisho awards nel 2012 e ha vinto nella categoria "ragazzi" al 57esimo Shogakukan Manga Awards lo scorso anno. Già esistente una serie di animazione, iniziata a luglio 2014 e in corso. Il cartaceo è giunto al volumetto numero 11 e pare non arrestarsi nell'ottenere successi!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.