L'Ape Maia - Il Film, online la clip "Benvenuta Maia"

Chi di noi, ragazzi degli anni ottanta, non ha mai visto almeno un episodio de L'Ape Maia? Beh, immagino che le mani alzate siano davvero poche, perché sarete tutti impegnati a vedere la nuova clip de L'Ape Maia - Il Film!

A dire il vero, L'Ape Maia è riuscita a sopravvivere anche nel nuovo millennio e, per la fortuna di grandi e piccini, le avventure televisive dell'apetta nata dalla penna dello scrittore tedesco Waldemar Bonsels sono state trasmesse fino ai giorni nostri. Immagino quindi la delizia che molti adulti di oggi hanno provato nel vedere i cartelloni pubblicitari di L'Ape Maia - Il Film, pellicola in CGi che è sbarcata proprio ieri in tutte le sale cinematografiche italiane. Reparto tecnico a parte (di cui mi occuperò nella seconda parte dell'articolo), quello che mi ha più colpito del film è sicuramente la trama che, se raffrontata con quella della serie animata prodotta dagli sforzi congiunti dalla giapponese Nippon Animation e della casa di produzione austro-tedesca Apollo Film nel 1975, non si discosta poi molto dalle atmosfere generali dell'opera originale. Pare infatti che questo sia una specie di esordio cinematografico "a tout court" della storia de L'Ape Maia, tranne per il fatto che qui le vespe sembrano avere un ruolo abbastanza particolare nella pellicola...

L'Ape Maia ronza più che mai!

Ape-Maia-Film-Trailer-Ita-Download

Purtroppo la mia memoria non riesce a riportarmi ad alcuni eventi specifici della serie animata, ma ricordo bene che le Vespe e i Calabroni non erano molto amici delle Api ed anzi, i conflitti erano praticamente all'ordine del giorno. Ma i nemici più pericolosi delle Api erano sicuramente i Calabroni che, anche in natura, non vanno molto d'accordo con gli instancabili imenotteri produttori di miele. Ed in un sottobosco formato da tante creature così diverse tra loro, l'Ape Maia vivrà le sue avventure in un alveare dove la piccola è malvista dalla terribile consigliera dell'Ape Regina, che sembra qui intenzionata a voler rubare tutta la Pappa Reale prodotta dalle api! Scoperto il piano malefico della consigliera, l'Ape Maia cercherà di sventare questo furto ai danni dell'alveare insieme ai suoi amici Flip (la cavalletta) e Willi, l'inseparabile fuco che accompagnava l'apetta in ogni sua avventura. E le vespe, da sempre rivali delle api, saranno qui convinte dalla piccola Maia a collaborare con lei anche se, come ripeto, non ricordo con esattezza se una situazione del genere si è già ripetuta nella serie animata originale.

Una nota a parte la merita la realizzazione tecnica del film che, come potete vedere dalla clip, è di pregevolissima fattura: le animazioni sono fluide e ben colorate ed i personaggi, espressivi e definiti, sono stati tratteggiati per essere quanto più vicini possibile alla prima trasposizione animata delle storie di Bonsels. Persino i personaggi secondari sembrano curati fin nei minimi dettagli e la cosa, almeno al sottoscritto, fa immensamente piacere. Nutro qualche piccola perplessità sugli sfondi, ma credo che sceneggiatori e produttori abbiano voluto usare le tinte color pastello proprio per attirare l'attenzione degli spettatori più piccoli, che sicuramente apprezzeranno le tinte chiarissime e mai troppo oscure del film.

Vi lascio quindi alla visione della clip "Benvenuta Maia" dove, come potrete ammirare con i vostri occhi, c'è un intonatissimo Flip che canta una bellissima canzone all'amica Maia!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.