One Piece, spoiler capitolo 761

Capitolo molto intenso questo 761 di One Piece, dove un flashback molto importante potrà aiutarci a capire di più del passato di alcuni personaggi del fumetto di Eiichiro Oda!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 760 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 761.

Riassunto e spoiler capitolo 760 (link)

Spoiler capitolo 761

I Marines stanno cercando in tutti i modi di contenere i disordini che stanno accadendo all'interno della città nord orientale di Primula: gli animali trasformati in giocattoli si stanno ferendo da soli nel tentativo di oltrepassare le sbarre della "Gabbia per Uccelli", i pirati stanno approfittando della situazione per compiere atti di sciacallaggio e la Marina, che si trova qui senza l'apporto dell'Ammiraglio Fujitora (che ha smesso di combattere dopo l'incontro devastante con Sabo), si limita qui a cercare di portare un po' di ordine tra le fila della popolazione di Dressrosa. Purtroppo le cose sono davvero difficili e, nonostante gli sforzi della Marina, molte persone stanno morendo per via dei disordini causati da questo gioco crudele di Doflamingo...

Intanto, a Palazzo Reale, Doflamingo e Bellamy attaccano Rufy che, con le mani legate dai lacci dello Shichibukai, riesce a resistere ai colpi dei nemici usando semplicemente gambe e piedi. Spostatosi all'indietro dopo aver parato i colpi nemici, Rufy viene raggiunto alle spalle da Doflamingo che, sorridendo come sempre, dice al ragazzo che un semplice umano non può nulla contro un Tenryuubito decaduto come lui e, con una pedata, spedisce il ragazzo al piano inferiore del Palazzo. Raggiunto Rufy insieme a Bellamy, Doflamingo dice al capitano dei Muwigawara che le persone possono essere davvero crudeli ma Rufy, guardandolo con odio, risponde dicendo al "Finto-Mingo" cosa vuole. Ed effettivamente, Rufy ha capito subito come stanno le cose: il vero Doflamingo si trova ora in compagnia di Law che, piegato sulle ginocchia, sta aspettando che lo Shichbukai faccia la sua mossa. Doflamingo dice che è giunto il momento di iniziare con le esecuzioni ma Law, forse per far perdere un po' di tempo al nemico, chiede allo Shichibukai perché un Tenryuubito decaduto come lui ha ancora il potere di chiamare persone del calibro dei CP0. Doflamingo, ridacchiando un po' sulla condizione di Law, decide di assecondare un po' il ragazzo raccontandogli che, essendo ancora uno dei membri più influenti della cerchia più ristretta dei nobili di Marijoa, egli può usufruire dei favori del Governo Mondiale. Ma perché un nobile decaduto riesce ad avere tutto questo potere? Semplice: Doflamingo conosce il segreto del tesoro di Marijoa e, dato che i Tenryuubito non sono riusciti ad ucciderlo quand'era ancora un ragazzino, egli può sfruttare questa informazione a suo vantaggio. Ed il segreto di Marijoa è così importante che, se la popolazione mondiale venisse a sapere di cosa si tratta, ci sarebbero delle ripercussioni che arriverebbero a minare le fondamenta stessa dell'intero pianeta! Peccato che Doflamingo non può sfruttare quel tesoro a suo vantaggio perché, a quanto pare, per farlo avrebbe dovuto usare il frutto Ope-Ope...

Raccontando i poteri del frutto Ope-Ope (di cui il Tenryuubito decaduto sembra conoscere tutti i segreti), Doflamingo rivela un po' tutto quello che sappiamo delle abilità speciali di Law (tra cui quella di trapiantare negli esseri umani i sentimenti)...ma c'è una cosa per cui quel Frutto del Diavolo è molto famoso: se l'utilizzatore è abbastanza bravo, il frutto Ope-Ope può concedere l'immortalità tramite la tecnica dell'Ageless Surgery! Law sa bene di cosa sta parlando Doflamingo e, dimostrandosi non interessato alla cosa, rivela che l'utilizzatore del frutto Ope-Ope deve donare la sua stessa vita affinché l'Ageless Surgery possa andare a buon fine e Doflamingo, irritato dalla cosa, rivela qui che non avrebbe mai voluto che un potere del genere andasse nelle mani di una persona come Law! Doflamingo attacca quindi il ragazzo e, ricordandogli che deve tutto alla sua ciurma, lo Shichibukai riversa su Law tutta la sua rabbia e il suo rancore. Scopriamo qui che Lao G, Gladius e Diamante sono stati i maestri di Law e che sono stati proprio loro ad insegnarli tutte le tecniche di combattimento, ma il pirata ricorda a Doflamingo che è soprattutto merito di Corazon se egli è ancora vivo...e non smetterà mai di ringraziare la ciurma di Doflamingo per avergli dato il potere necessario per sconfiggerli!

Ricomincia qui il flashback dell'infanzia di Law che, come ricorderete, era andato da Trebol e Diamante per voler incontrare Doflamingo. Scopriamo qui che Law era gravemente malato e che gli restavano giusto tre anni e due mesi di vita e, forse accecato dall'odio per la sua condizione, il ragazzino voleva uccidere il maggior numero di persone possibili. L'entusiasmo di Law aveva colpito Trebol e Diamante, che però non potevano condurre l'aspirante pirata al cospetto di Doflamingo e, seppur accettandolo nella loro ciurma, questi si bullano del ragazzino dicendogli che altri 100 bambini avevano provato a vivere insieme a loro...ma quasi tutti sono subito scappati dalle loro mamme! Law fa qui la conoscenza dei piccoli Buffalo e Baby 5 e, proprio quando vede per la prima volta i due bambini, alle spalle del bambino compare anche Corazon che, appena entrato dalla porta principale, scivola goffamente a terra come se fosse inciampato su qualcosa. I bambini iniziano a ridere di lui e Corazon, senza nessuno scrupolo, prende a sberle Baby 5 e Buffalo! I due non sembrano particolarmente colpiti dalla cosa e, invece di piangere, Baby 5 si offre di portare del Tè Nero ancora bollente a Corazon. L'agente, decisamente sbadato, sorseggia il Tè senza le dovute precauzioni, bruciandosi così la lingua (e facendo ridere nuovamente Baby 5). Law osserva la scena spaesato e Diamante, approfittando dell'occasione, chiede a Corazon di dividere il bottino del lavoro appena svolto con loro. Diamante e Trebol presentano quindi Corazon a Law, dicendogli che anche se sembra un po' goffo e sbadato, quell'uomo è in realtà il fratello minore di Doflamingo! Scopriamo inoltre che Corazon è muto (per via di qualche evento del passato di cui non sappiamo ancora nulla) e che odia i bambini, cosa che Law scopre da solo quando l'uomo lo agguanta per la testa lanciandolo poi per aria!

Law viene letteralmente scaraventato via dalla finestra e, dopo un bel volo, il bambino cade di faccia su un cumulo di rottami. Baby 5 e Buffalo osservano spaventati la scena mentre Corazon, dopo essersi acceso una sigaretta, inizia ad ansimare come un pazzo. Ripresosi dallo shock, Law si volta verso l'abitazione deciso a far fuori quel pazzo di Corazon che, nel frattempo, s'è dato fuoco nel tentativo di accendersi una semplice sigaretta!

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.