Age of Ultron vs. Marvel Zombies, la Marvel pubblica un misterioso teaser dedicato ai due universi

Mentre il mondo cerca di capire come mai la Marvel abbia rispolverato Civil War e Secret Wars, ecco che la casa editrice americana pubblica un misterioso teaser poster dedicato a un evento chiamato Age of Ultron vs. Marvel Zombies!

Sulla falsariga di quanto abbiamo già visto con Avengers vs X-Men, la Marvel pubblica via Twitter un misteriosissimo teaser intitolato Age of Ultron vs. Marvel Zombies, progetto editoriale che la "Casa delle Idee" vorrebbe pubblicare entro e non oltre l'estate del 2015. Come potete vedere dall'immagine, abbiamo qui da un lato i cloni robotici di Ultron e dall'altro, in tutto il loro horririfico splendore, i supereroi marveliani tramutati in zombie nella saga originale scritta da Robert Kirkman (si, proprio l'autore di The Walking Dead) e disegnata da Sean Phillips nell'ormai lontano biennio 2005/2006. A questo punto, se uniamo i rumors riguardanti Civil War e quelli relativi a Secret Wars, ne viene fuori un quadro decisamente molto, molto interessante: perché la Marvel sta riproponendo tutte le maxi-saghe del lontano e del recente passato? Cosa hanno in mente di fare ai piani alti della casa editrice americana?

Saghe, saghe e ancora...reboot?!

Age-of-Ultron-vs-Marvel-Zombies-Teaser-2014-Marvel

Cerchiamo di riassumere qui quanto sta per accadere nel Marvel Universe dopo gli eventi del New York Comic con 2014 che, a quanto pare, è servito alla casa editrice americana per fare il punto sulla situazione "in divenire" del destino dei suoi eroi. Il primo maxi-evento annunciato dalla Marvel è stato Secret Wars che, come molti di voi ricorderanno, è stata una miniserie di 12 albi scritta da Jim Shooter e disegnata da Mike Zeck ben trent'anni fa. Una saga molto amata dai lettori più fedeli della casa editrice americana e che, se riproposta nei giorni nostri e con gli autori che ci sono in giro, sarebbe sicuramente un bel biglietto da visita da presentare ai lettori che si vogliono avvicinare alle letture marveliane. Ma poi ci è stato annunciato Civil War, evento che ha letteralmente diviso in due i lettori della casa editrice americana che, testimoni dei grandi eventi messi in piedi da quel geniaccio di Mark Millar, non sono mai riusciti a trovare un punto d'accordo sulla maxi-saga: è stato un cambiamento epocale o un grande flop? Ci sono ancora fior fior di discussioni circa Civil War e il suo valore all'interno del Marvel Universe e, ora che la Marvel ha deciso di riproporcelo, credo proprio che le fazioni "pro" e "contro" si rifaranno vive molto, molto presto.

Ed ora abbiamo Age of Ultron vs. Marvel Zombies, ovvero: due universi totalmente diversi che si incontrano in un unico prodotto. Un "What If?!" multidimensionale? Non credo proprio, perché la Marvel li ha riesumati proprio mentre sta riproponendo tutte le saghe del passato. Allora cos'è questo Age of Ultron vs. Marvel Zombies? Siccome non sono ancora in grado di capire esattamente dove la Marvel voglia andare a parare con questa operazione, l'unica ipotesi possibile al momento è che la casa editrice americana voglia qui provare a fare l'ennesimo reboot ricollegandosi a tutte le grandi storie che hanno segnato le varie epoche dell'universo marveliano. Un'operazione sontuosa, enorme...e molto, molto impegnativa! E vi assicuro che, prestissimo, vi farò un bell'editoriale su cosa potrebbe avere in mente la Marvel con queste saghe e sui vari indizi che si stanno accumulando sulla mia scrivania.

E visto che di Age of Utron ne abbiamo parlato a sufficienza, vi posto qui un bel riassunto di Marvel Zombies operato dai ragazzi di Marvel Explained che, sempre su Youtube, offrono ai lettori la possibilità di ascoltare degli audio/video contenuti interamente dedicati alle saghe dell'universo marveliano.

via | Comic Book Resources

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.