Il manga Working!!/Wagnaria!! finirà il 7 Novembre

Sta per giungere al termine la serie manga Working!!/Wagnaria!!

La serie manga Working!!/Wagnaria!! chiuderà i battenti il prossimo 7 Novembre 2014 in Giappone. L’annuncio è stato lanciato attraverso le pagine della rivista Young Gangan magazine, dove è stato appunto annunciato che l’ultimo capitolo della serie a fumetti ad opera di Karino Takatsu uscirà proprio sulle pagine del prossimo numero della rivista, e che sarà accompagnato da alcune pagine a colori. Proprio sul Young Gangan magazine era stato preannunciato, poco tempo fa, che l’ultimo volumetto della serie sarebbe uscito in Giappone nel giorno di Natale, il prossimo 25 Dicembre 2014, a distanza di quasi 10 anni dall’uscita del primo capitolo della serie.

Il fumetto di Karino Takatsu, che ha peraltro ispirato la realizzazione di due serie animate (la prima trasmessa nel 2010, seguita dalla seconda nel 2011), è stato infatti lanciato in Giappone sulla Shonen Gangan nel 2005.

Ma detto questo, per chi non la conoscesse, ecco qual è la trama di questa fortunata serie manga!

Working!!, la trama della serie

Working

La serie a fumetti Working!!/Wagnaria!! appartiene al genere yonkoma, e ruota intorno alle vicende vissute dal sedicenne S?ta Takanashi, il quale incontra un giorno Popura Taneshima, una giovane diciassettenne carina e di bassissima statura. La ragazza è alla ricerca di un cameriere che voglia lavorare part-time per il ristorante Wagnaria, ed il nostro protagonista accetta l’incarico, finendo per lavorare insieme ad altri dipendenti a dir poco particolari.

Come vi avevamo annunciato pochi mesi fa, la serie manga sarà adattata in una terza versione animata. Detto ciò, non ci rimane a questo punto che attendere ulteriori aggiornamenti e dettagli in merito a questo progetto.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ANN

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.