Naruto, spoiler capitoli 699 e 700

E con la doppia uscita di questa settimana, si chiude qui la lunghissima saga di Naruto, che ha tenuto impegnati i lettori giapponesi ed italiani per ben quindici anni!

Noi, come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di Naruto, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 698 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) dei capitoli 699 e 700.

Riassunto e spoiler del capitolo 698 (link)

Spoiler capitolo 699

Kakashi e Sakura riescono a rintracciare Naruto e Sasuke che, come sappiamo, sono ormai stremati dal lungo e difficilissimo scontro che i due hanno avuto nella Valle della Fine. Kakashi s'aspettava che i suoi allievi combattessero proprio lì quello che è stato il loro scontro finale e Sakura, vedendo le condizioni in cui versano i suoi due compagni, salta subito dalla rupe per soccorrere Naruto e l'amato Sasuke. Sakura inizia qui a curare i ragazzi grazie alle abilità da medico imparate sotto la guida di Tsunade e, quando Sasuke chiama l'amica per dirle qualcosa, questa lo zittisce immediatamente dicendogli che deve concentrarsi per curare le ferite che i due shinobi hanno riportato. Ma Sasuke non si arrende e, seppur ferito, il ragazzo comunica alla kunoichi che gli dispiace d'aver provocato tutti quei guai e Sakura, che inizialmente stava facendo "la dura", si commuove dicendo all'Uchiha che fa molto bene ad essere dispiaciuto! Il tutto avviene sotto lo sguardo vigile e rilassato di Kakashi, che ricorda alcuni momenti passati insieme al suo trio di allievi preferito...

Anche Kakashi sembra commuoversi e, mentre i ragazzi sorridono, Sasuke riflette su alcune parole che Naruto aveva scambiato con lui: tempo addietro, Naruto aveva confessato a Sasuke che stargli vicino gli dava la sensazione di avere un fratello accanto a se ed ora, a distanza di anni, l'Uchiha ha finalmente capito cosa voleva dire l'amico in quel momento. Mentre Sasuke continua a riflettere su quelle parole, Naruto porge all'amico la mano in modo che l'Uchiha possa fare il "Sigillo della Riconciliazione" con lui. Così facendo, Naruto e Sasuke sciolgono lo Tsukuyomi Infinito e il Mondo Arboreo, liberando così tutti gli amici dall'influsso delle due tecniche. Ma i pensieri di Sasuke sono tutti rivolti a Naruto e, ricordandosi di quando viaggiava in giro per il mondo, l'Uchiha dichiara che aveva spesso ripensato a quando lui e l'amico erano alla disperata ricerca di amore. Peccato che i due trovavano sempre odio davanti a loro e, quando la misura fu colma, Naruto e Sasuke presero due strade diverse...

Ma grazie agli sforzi di Naruto, Sasuke ha capito che tutti i sentimenti delle persone che reputava importanti sono passati attraverso di lui permettendogli così di capire, solo dopo tanto tempo, quello che l'amico ha sempre provato per lui. Più Sasuke respingeva Naruto, più quest'ultimo cercava di accorciare le distanze, in modo da fargli sentire di non essere mai solo. E solo ora Sasuke capisce le sofferenze, i sentimenti e le speranze che Naruto ha passato. Sasuke sa perfettamente che, dopo tutto quello che ha fatto passare al povero Naruto, questo avrebbe dovuto odiarlo dal profondo del suo cuore...eppure Naruto non l'ha mai fatto ed anzi, ha sempre considerato l'Uchiha come un amico, anche quando il ragazzo ha commesso delle azioni davvero orribili! Dal canto suo, Sasuke ha provato più volte a distruggere i sentimenti che Naruto provava nei suoi confronti, ma questo non è servito a niente...

Dopo lo svolgimento dei funerali dei tanti caduti della guerra, arriviamo qui ad un punto di svolta: Kakashi, divenuto Hokage, si ritrova insieme a Sasuke e Sakura davanti all'entrata di Konoha, per comunicare all'Uchiha cosa è stato deciso in merito al destino dello shinobi. A quanto pare, grazie all'aiuto che Sasuke ha offerto a Naruto (che Kakashi chiama "l'eroe") e al supporto dato per lo scioglimento dello Tsukuyomi Infinito, i peccati dell'Uchiha sono stati temporaneamente perdonati, anche se il ragazzo dovrà starsene tranquillo per un bel po'. Sasuke sa perfettamente cosa vuole dire il Sesto Hokage/Kakashi e, per rimediare ai suoi errori, l'Uchiha decide di partire per un viaggio tra i villaggi del mondo degli shinobi, in modo da riuscire a vedere tutte quelle cose che gli erano sfuggite tempo fa. Sakura vorrebbe andare con l'amato Sasuke, ma questo risponde dicendo che questo è il suo "percorso di redenzione", e che lei non c'entra nulla! Sconfortata, Sakura cade in depressione, anche perché Tsunade aveva quasi finito il braccio artificiale fatto con le cellule di Hashirama (braccio che avrebbero impiantato presto all'Uchiha). Ma Sasuke, come aveva fatto suo fratello tempo fa, tocca con la punta delle dita la fronte di Sakura, ringraziandola e dicendole che si rivedranno al suo ritorno!

Voltate le spalle a Sakura e Kakashi, Sasuke incontra infine Naruto: l'Uchiha non s'aspettava di rivedere Naruto, ma questo ha qualcosa da dare all'amico...qualcosa di molto importante! Sasuke ripensa sempre al suo rapporto con Naruto e a come potrebbero essere difficili le cose tra i due e, quando l'amico gli consegna il coprifronte che fu dell'Uchiha quand'era uno shinobi del Villaggio della Foglia, Sasuke lo sbarra proprio come facevano i ninja "traditori". Ma questa volta, Sasuke sa perfettamente che quello non è un simbolo che porterà odio o rancore, perché le cose sono cambiate e lui, grazie a Naruto, ha capito che gli altri contano su di lui e su quello che potrà fare da oggi in poi!


Spoiler capitolo 700

Sembrano passati parecchi anni dalla guerra e, all'interno dell'Accademia degli Shinobi di Konoha, un seriosissimo Shino Aburame annuncia ai suoi alunni che la lezione sta per finire. I bambini accolgono con entusiasmo le parole di Shino, anche se questo voleva avvertirli di tornare subito a casa perché a Konoha sta per accadere un evento molto importante...

Scopriamo qui che Bolt, un bambino biondo che assomiglia molto a Naruto, ha intenzione di combinare uno scherzetto "da vero shinobi" ma Shikadai, bambino che praticamente è la copia sputata di Shikamaru, gli ricorda che tra qualche ora si terrà il meeting dei Cinque Kage, quindi il villaggio sarà sicuramente sorvegliatissimo! Ma Bolt dice che un vero shinobi dev'essere in grado di svelare uno scherzetto proprio quando gli viene fatto sotto il naso e così, mentre una bella bambina con gli occhiali osserva attenta il biondissimo combinaguai, Bolt invita Shikadai ad unirsi a lui. Sentito dello scherzetto che Bolt vuole organizzare, Inojin (figlia di Ino) dice al bambino che loro non possono andare perché i loro genitori vogliono che imparino bene la formazione Ino-Shika-Cho, ma Chouchou (figlia di Choji) dice all'amichetta che s'era già messa d'accordo con Anko-sensei per una cosa che dovevano fare insieme! Rivediamo qui Anko che, visibilmente ingrassata, sembra qui intenzionata a voler dividere qualche dolcetto con la piccola Chouchou, che saluta gli amici dandogli degli "sfigati"! Bolt ne approfitta dicendo che ormai gli allenamenti dovrebbero esser stati cancellati, ma per Shikadai sia gli allenamenti che gli scherzetti sono "una vera rottura"...

Vediamo qui che Hinata, accompagnata dalla figlia Hiwawari, fa visita alla tomba di Neji: la bambina ha sulle guance il tratto caratteristico di Naruto e, quando la piccola chiede ad Hinata se allo Zio Neji piaceranno i fiori che gli hanno appena portato, la madre risponde dicendo che devono essere sicuramente di suo gradimento, perché i girasoli portano lo stesso nome della bambina (Hiwawari dovrebbe significare girasole, ma non ne sono molto sicuro). La piccola chiede alla madre se un giorno riusciranno a portare con loro anche "il fratellone" quindi, a questo punto, capiamo subito che Bolt e Hiwawari sono i figli di Naruto e Hinata!

Anche Rock Lee ha avuto un figlio, ed anche questo poveraccio sta imparando i dettami della "primavera della giovinezza" impartiti da Gai allo shinobi! TenTen sembra aver aperto un negozio di armi ninja, ma questa si lamenta degli affari che, a quanto pare, non vanno affatto bene (sintomo che il mondo di Naruto sta vivendo un periodo di pace molto prolungato). Bolt passa davanti al negozio e, infuriato, il bambino pensa ad alta voce che i suoi amici non hanno proprio fegato, visto che nessuno ha voluto seguirlo nel progetto del suo nuovo "scherzetto". Ma la bimba con gli occhiali segue con molta attenzione i movimenti di Bolt, senza che questo si accorga minimamente della sua presenza!

Shikadai torna a casa e, chiedendo alla madre di riferire alla Zia Ino che gli fa male lo stomaco, il ragazzo entra nel salone. Qui incontra lo Zio Gaara che, insieme allo Zio Kankuro, è andato a far visita a sua madre...Temari! La madre di Shikadai dice al bambino di salutare come si deve lo Zio Gaara, prima che questo venga contattato da Kakuro che, ovviamente, è stato incaricato di portare il Kazekage al meeting dei Kage. Anche Kiba sembra aver messo su famiglia e, con la speranza che l'Hokage si dimetta per prendere lui il suo posto, lo shinobi provoca la reazione divertita sia della sua amata che di un invecchiato e sonnacchioso Akamaru (anche lui diventato papà di un bel cuccioletto).

Inojin, che nel frattempo era andata lo stesso all'incontro per imparare la formazione Ino-Shika-Cho, sente di nascosto che sua madre è davvero furiosa con i piccoli perché, a suo dire, è molto importante che questa tradizione venga tramandata. Scopriamo che Ino si è sposata con Sai, mentre Choji sembra aver preso in moglie la fortissima Karui. Quest'ultima, ripensando al "bidone" che i rispettivi pargoletti gli hanno appena rifilato, si chiede se è davvero necessario che i piccoli imparino la formazione Ino-Shika-Cho, ma Ino non vuole sentire ragioni: le tradizioni vanno rispettate!

Il figlio di Asuma saluta la fotografia del padre prima di partire per la sua missione che, a detta di Kurenai (sua madre), dovrebbe essere quella di scortare il Settimo Hokage. Il ragazzo rivela alla madre che può fare un po' di ritardo perché non deve più scortare il Settimo Hokage, ma aspettare solo che il Sesto Hokage si faccia vivo. E a quanto pare, il nostro caro Kakashi è qui impegnato in una conversazione con l'amico Gai, costretto su una sedia a rotelle a causa di una frattura al piede. Scopriamo qui che Kakashi non vuole accompagnare il suo successore, perché crede che questo sia in grado di assolvere il suo dovere in maniera pressoché autonoma. Kakashi dimostra qui di dare molta importanza ai giovani e, quando Gai gli chiede cosa farà ora che si è dimesso dalla carica di Hokage, questo risponde dicendo che vuole visitare i luoghi che gli hanno dato tanti bei ricordi. Quando Kakashi chiede infine a Gai cosa vuole fare lui, lo shinobi domanda all'amico se ricorda qual è stato il luogo dove hanno avuto il loro primo scontro...

Anche gli ex-Kage hanno organizzato un piccolo meeting, ma il vecchio Oonoki è ormai troppo anziano per poter essere parte attiva della grande bevuta. La Mizukage è ormai ingrassata mentre Tsunade, in splendida forma come sempre, cerca di minimizzare sulle condizioni dello Tsuchikage dicendogli che sono qui solo per una piccola rimpatriata dove posso bere, protestare e lamentarsi liberamente. La Mizukage dice sconsolata a Tsunade che finiranno per parlare di come è difficile per loro trovare un uomo da amare e, quando Oonoki dice che ormai le stesse storie si ripetono anche al Villaggio della Nuvola, l'Hokage risponde dicendo che loro sono troppo vecchi per i tempi che corrono!

Anche Killer Bee è andato al Villaggio della Foglia e, composto un rap molto triste su come non sia ancora riuscito a salutare l'amico Naruto, lo shinobi viene redarguito dall'Hachibi che, come sempre, fa notare al suo Jinchuuriki la realtà dei fatti: Naruto è diventato un ragazzo molto impegnato, ed è assai difficile che questo possa permettersi di perdere tempo come fanno loro due!

Finalmente intravediamo Naruto che, impegnato a lavorare al computer, viene avvertito da Shikamaru circa l'arrivo di tutti gli illustri invitati che Konoha ospiterà per il meeting dei Kage. Naruto è pronto a partire, ma Udon e Moegi irrompono nella stanza dicendo al Settimo Hokage che hanno "un problema". Ovviamente scopriamo qui che il Settimo Hokage è Naruto e che il problema, come avevamo già intuito, è il piccolo Bolt! Sprezzante del pericolo, Bolt ha imbrattato tutti i volti degli Hokage scolpiti sulla roccia, scrivendo su ognuno di loro delle frasi molto offensive. Urlando che lui gli Hokage "li odia da impazzire", Bolt spera che suo padre lo scopra subito ed infatti, usando la tecnica della dislocazione istantanea, Naruto arriva alle spalle del bambino dicendogli di piantarla con questi scherzetti da monellaccio! Naruto da un bel cazzottone in testa a Bolt e, arrabbiato, il Settimo Hokage chiede a suo figlio di cancellare tutti gli scarabocchi prima che gli altri Kage li vedano. Bolt vorrebbe che Naruto pulisse gli scarabocchi insieme a lui e, mentre osservano il Settimo Hokage che porta suo figlio sulla cima della rupe, Konohamaru e Iruka hanno un piccolo battibecco sui comportamenti scatenati e poco rispettosi del figlio del capovillaggio. Scopriamo qui che Konohamaru è diventato un Jonin molto severo e che Iruka, come sempre, ha capito subito che Bolt sta facendo così solo per attirare l'attenzione di suo padre che, a detta del maestro di Naruto, è diventato ormai una persona "molto indaffarata"!

Naruto spiega a Bolt che ormai anche gli abitanti di Konoha sono diventati la sua famiglia e che, a causa del ruolo che ricopre, non potrà più essere solo "il papà di Bolt". Naruto cerca di far capire a Bolt che anche se tutto sembra difficile, lui deve sopportare queste piccolissime ingiustizie con pazienza, perché anche lui è un shinobi...proprio come suo padre prima di lui! Sceso dalla rupe insieme a Bolt, Naruto assiste alla piccola litigata tra suo figlio e Konohamaru, che sembra qui identica a quelle che avevano Sarutobi e il nipote tempo addietro, ma a ruoli invertiti! Il tutto si svolge sotto gli occhi vigili di Salad, la bambina con gli occhiali, che scopriamo qui essere la figlia di Sakura! Arrivata a casa, Salad chiede a Sakura se i ragazzi sono tutti stupidi, e la madre intuisce subito che la bambina si riferisce proprio a Bolt. Ma ripensandoci, Salad crede che lui e Bolt hanno qualcosa in comune: entrambi hanno dei padri decisamente "shannaroo" (fighi)! Inutile dirvi che Salad è la figlia di Sakura e Sasuke e, proprio quando la figlia nomina il padre, quest'ultimo (che si trova in una misteriosa foresta) avverte vicino a lui una strana presenza. Sfiorata la spada, Sasuke si prepara a combattere, ma alla fine scopre che quella era solo una sua sensazione...

Tutti gli esponenti più in vista dell'ultima guerra sono diventati Kage e, scusandosi per il ritardo, Naruto si presenta al meeting con in testa il cappello tipico del capovillaggio di Konoha! E con Kurama che sonnecchia tranquillo da qualche parte e all'immagine di Naruto scolpita sulla rupe di Konoha, si conclude qui l'ultimo capitolo del manga di Masashi Kishimoto!

Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto
Spoiler capitolo 700 di Naruto

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

5 commenti Aggiorna
Ordina: