One Piece, spoiler capitolo 766

Riprende, dopo una settimana di pausa, la serializzazione di One Piece, manga dell'autore giapponese Eiichiro Oda! Cosa avrà in serbo per noi l'autore di Kumamoto? Leggete e lo scoprirete!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 765 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 766.

Riassunto e spoiler capitolo 765 (link)

Spoiler capitolo 766

Le truppe della Marina sono tutte schierate nei pressi delle isole che Corazon aveva indicato a Sengoku, ma c'è qualcosa che non va: mentre il viceammiraglio Tsuru e i suoi uomini aspettano invano l'arrivo di Doflamingo, un'altra nave della Marina avvista un incendio dalle parti del covo dei pirati di Barrels, accorsi anche loro all'asta per il Frutto Ope-Ope. Scopriamo qui che era proprio Barrels l'uomo che stringeva tra le mani il Frutto Ope-Ope che Corazon è riuscito a rubare dalle grinfie dei pirati e che, a detta del capitano, è un affare che vale la bella somma di cinque milardi di Berry!

Corazon è riuscito a portare il Frutto Ope-Ope da Law che, un po' allarmato dagli spari sentiti poco prima che il pirata arrivasse, chiede a Rocinante se è tutto apposto. Corazon taglia corto e, evitando di rispondere a tutti i quesiti di Law, prende il Frutto Ope-Ope e lo fa mangiare al ragazzino ficcandoglielo direttamente in bocca, rischiando qui di farlo soffocare! Il Frutto Ope-Ope è disgustoso come tutti i Frutti del Diavolo, ma Law riesce ad ingoiarlo senza strozzarsi. Ingerito il frutto, Law rivela a Corazon di non essere ancora pronto per diventare un utilizzatore dei poteri derivanti da un Frutto del Diavolo, ma proprio in quel momento Rocinante cade al suolo per via delle ferite riportate nell'ultimo scontro. Law non capisce subito che Corazon è gravemente ferito e, pensando che questo sia solo stanco, si avvicina al pirata per vedere come sta. Corazon sembra non curarsi delle sue ferite e, felice per essere riuscito a soffiare il Frutto Ope-Ope da sotto il naso di Doflamingo, Rocinante dice a Law che ora sarà in grado di curare la Sindrome da Piombo Ambrato tutto da solo. Ma c'è qualcosa che Corazon vuole che Law faccia insieme a lui e, quando il ragazzino vede finalmente le ferite di Rocinante, questo prova ad utilizzare i poteri del Frutto Ope-Ope per guarire l'amico sanguinante. Corazon lo ferma e, sorridendogli, dice a Law che i poteri derivanti dal Frutto Ope-Ope non sono come quelli di un mago qualunque, ma il ragazzino si sente in colpa per aver costretto il pirata ad aver rischiato la vita per salvarlo da morte certa. A questo punto, estratto un piccolo cilindro dalla tasca, Corazon chiede a Law di consegnare questo plico nelle mani di un qualsiasi soldato della Marina che incontrerà vicino ad una nave posta ad ovest rispetto alla loro posizione. In quel cilindro ci sono tutte le informazioni che serviranno alla Marina per salvare un'isola chiamata Dressrosa, ed è molto importante che il messaggio arrivi a destinazione. Corazon convince Law a portare il messaggio dicendogli che, così facendo, anche lui potrà lasciare l'isola sano e salvo e così, abbandonato per un po' l'amico, il ragazzino parte alla ricerca della nave della Marina...

Law riesce a trovare un manipolo di Marines proprio vicino alla posizione segnalata da Corazon e, fermato un soldato che camminava da solo, il ragazzino consegna il plico (che il soldato chiama "archivio informativo") nelle mani del Marines. Peccato che Law non sappia che il marines a cui ha consegnato l'archivio informativo è Vergo, il membro della ciurma di Doflamingo che sta lavorando sotto copertura all'interno della Marina! Ingenuamente, Law chiede a Vergo di aiutarlo a salvare un amico che è stato ferito per salvargli la vita e il pirata/marines, intenerito dalle lacrime del bambino, se lo carica in spalla fino ad arrivare dritto dritto nel luogo in cui riposa Corazon. Quando i due si incontrano, Corazon chiama il nome di Vergo ad alta voce e quest'altro, avendo subito riconosciuto Rocinante, chiede al compagno di ciurma da quando ha ripreso a parlare! Ormai scoperto, Corazon si chiede come mai non aveva pensato subito che Vergo fosse stato inviato da Doflamingo in una missione sotto copertura all'interno della Marina e, quando il pirata/marines apre il plico con le informazioni, Rocinante prova a fermarlo chiedendogli di non leggere il contenuto. Ma ormai è troppo tardi e Vergo, con un calcio ben assestato, colpisce Corazon dritto in faccia! Law capisce che quel marines è il membro della ciurma di Doflamingo che sta lavorando sotto copertura e, dopo aver visto che Vergo ha colpito in faccia Corazon, il ragazzino prova a fermarlo con le poche forze che gli sono rimaste a disposizione. Vergo dice che sa tutto sia di Law che di Corazon e, dopo essersi liberato facilmente del bambino, il pirata/marines si rivolge al ragazzino dicendogli che deve chiamarlo "Vergo-san"! Con ancora tra le mani il resoconto dettagliato che Corazon voleva consegnare alla Marina, Vergo abbatte con facilità sia Rocinante che Law, dichiarando che se il plico fosse arrivato a destinazione, tutti i piani della famiglia Donquijote sarebbero andati in fumo. Ma il fatto che Rocinante fosse scomparso quando aveva otto anni, per poi ritornare da Doflamingo solo quattordici anni prima, aveva subito insospettito il pirata Vergo, a cui tutte queste strane coincidenze sono sembrate subito molto, molto strane. Ammettendo che Doflamingo ha sottovalutato il "Secondo Corazon" solo perché questo era suo fratello, Vergo dichiara che la ciurma dei Donquijote ha commesso qui il suo primo errore circa la sicurezza interna, cosa che sembra premere molto al pirata.

Avvisato Doflamingo che Corazon era una spia della Marina, Vergo ha assolto qui al suo compito con discrezione e professionalità, dando prova di essere uno degli uomini più fidati di Doffy. Quest'ultimo, chiedendo a Vergo di non uccidere Corazon, viene a sapere dal suo sottoposto la posizione di tutte le navi della Marina schierate in difesa delle isole, cosa che ha insospettito sia lui che il pirata sotto copertura. Dicendo che l'unica famiglia che ha sono i suoi "ragazzi", Doflamingo chiede a Vergo di sorvegliare con attenzione Corazon perché, avendo saputo dai pirati di Barrels che il Frutto Ope-Ope è stato rubato, questo sospetta che sia stato proprio Rocinante a prenderlo per se. Ma Corazon è già riuscito a scappare e Doflamingo, per nulla preoccupato, dice a Vergo di stare calmo perché non permetterà mai a Rocinante di sfruggirli! Detto questo, Doflamingo attiva la "Gabbia per Uccelli", intrappolando così tutti quelli che si trovano all'interno dell'isola...perché si: Doflamingo si trova proprio sulla stessa isola dove si trovano anche Vergo, Corazon e Law!

Anche Corazon e Law vedono gli effetti della "Gabbia per Uccelli" e, quando il bambino chiede al pirata cosa sono quei fili, Rocinante risponde dicendo che sarà sicuramente opera di Doflamingo. Come ha fatto a Dressrosa prima del flashback, Doflamingo usa i suoi fili per controllare alcune delle persone che si trovano sull'isola e, sicuro che ormai la sua fine è giunta, Rocinante inizia a sorridere: Corazon vuole che Law lo ricordi con il sorriso e così, in maniera un po' buffa e decisamente beffarda, Rocinante inizia a sorridere ben sapendo che Doflamingo sta per andare a prenderlo!


via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.