One Piece, spoiler capitolo 767

Ancora un capitolo/flashback per One Piece di Eiichiro Oda: l'autore giapponese si sta concentrando sul passato di tre personaggi molto importanti e, nonostante la lunghezza di questa parentesi, la narrazione della saga risulta molto godibile e ben fatta!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 766 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 767.

Riassunto e spoiler capitolo 766 (link)

Spoiler capitolo 767

One-Piece-Eiichiro-Oda-Illustration

Ci viene mostrato un altro "flashback nel flashback" dove Doflamingo, armato di pistola, punta l'arma alla testa del padre che, inginocchiato, tiene tra le sue braccia il piccolo Rocinante. Mentre i giovanissimi membri di quella che sarà la ciurma di Doflamingo sembrano vedere in lui la stoffa del leader, Doffy dice al padre che porterà la sua testa a Marijoa per provare a rientrare tra le grazie dei nobili del Governo Mondiale e questo, rivolgendo le sue ultime parole ai figli, sorride dicendo che gli dispiace d'esser stato per loro un pessimo genitore. Rocinante piange disperato, ma ormai Doflamingo ha preso la sua decisione...

Torniamo al flashback originale, dove i Marines riflettono sulla "Gabbia per Uccelli" e su cosa sta accedendo la dentro: intrappolati fuori dall'abilità di Doflamingo, i Marines vedono i pirati che si attaccano senza una ragione precisa, non sapendo che questa è tutta farina del sacco di Doffy, che sta compiendo un vero e proprio massacro! Scopriamo inoltre che un giovanissimo pirata, tale Dorry, è riuscito miracolosamente a trovarsi fuori dalla "Gabbia per Uccelli" e, quando i suoi compagni chiedono il suo aiuto, il ragazzino se la da a gambe senza pensarci su due volte. Dorry sembra essere il membro più forte della ciurma dei pirati di Barrels e, nonostante tutti sappiano che il ragazzino è un codardo fatto e finito, sia il capitano che i suoi uomini contano su di lui per risolvere la situazione con Doflamingo. Ma Dorry è già scappato e Doflamingo, a cui interessa solo e solamente il Frutto Ope-Ope, uccide senza troppi scrupoli il capitano Barrels che, prima di morire, aveva accusato Doffy d'aver rubato il Frutto del Diavolo per se. Mentre Trebol, Diamante e gli altri scoprono un enorme bottino nella tesoreria della villa, Buffalo e Baby 5 (coordinati da Lao G) perlustrano l'isola alla ricerca di Corazon, uno dei due obbiettivi della missione dei pirati della famiglia Donquijote. I due comunicano alla base che la "Gabbia per Uccelli" ha funzionato alla perfezione, e che tutti i pirati presenti sull'isola si sono massacrati da soli. Ed è proprio Baby 5 che, con le sue apparecchiature, riesce a intercettare una trasmissione dove si scopre che i Marines stanno proteggendo qualcuno...ma chi?!

Mentre Baby 5 e Buffalo perlustrano la zona dall'alto, Corazon fa la sua mossa: correndo come uno scemo davanti a Gladius, Rocinante si fa catturare intenzionalmente dai pirati di Doflamingo che, ovviamente, avvisano subito il capitano dell'accaduto. La mossa di Corazon, rischiosa e abbastanza sciocca, ma è servita solo ed esclusivamente per nascondere Law davanti agli occhi di Doflamingo e degli altri che, ignari dei veri poteri di Rocinante, non potrebbero mai immaginare che il fratello di Doffy ha usato la sua abilità per "zittire" il ragazzino! Rinchiuso in un forziere, Law riesce però a sentire tutto quello che proviene dall'esterno, e questo non è per niente un bel sentire: Gladius e Trebol stanno massacrando di botte Corazon e, arrabbiati con lui per il fatto che questo li abbia traditi e che abbia finto di esser muto per tutto questo tempo, i due lo stanno attaccando senza ucciderlo...perché questo è il volere di Doflamingo! Finalmente Doflamingo si fa vedere e, faccia a faccia con suo fratello, il pirata scopre da Rocinante che questo è un comandante del Quartier Generale della Marina che lavorava sotto copertura all'interno della ciurma della famiglia Donquijote! Estratta la pistola, Rocinante ricorda quando Sengoku lo trovò e lo prese con se (era solo un ragazzino spaurito e spaventato) e, ben sapendo che Law è nascosto nel forziere alle sue spalle, Corazon dice al giovane amico che gli ha mentito solo perché non voleva che lo odiasse. Ma Law aveva intuito che Doflamingo sapesse già tutto ed in effetti, nonostante Corazon gli stia puntando una pistola contro, Doffy chiede al fratello solo due cose: dove si trova il Frutto Ope-Ope e dove ha nascosto Law!

Corazon rivela a Doflamingo che il Frutto Ope-Ope è stato mangiato da Law, che da oggi è ufficialmente l'unica persona al mondo a poter usare i poteri di questo potentissimo Frutto del Diavolo. Mentendo spudoratamente, Corazon dice a Doflamingo che Law è ormai al sicuro su una delle navi della Marina e, proprio quando Rocinante dice questo, Buffalo e Baby 5 comunicano al capitano della famiglia Donquijote che la Marina ha effettivamente portato con se un ragazzino (probabilmente Dorry, il giovane pirata della ciurma di Barrels). Doflamingo, infuriato, chiede a Buffalo e Baby 5 perché non gli hanno subito comunicato questa notizia e, tolta la "Gabbia per Uccelli", il capitano ordina agli altri di controllare se quello tratto in salvo dalla Marina è davvero Law oppure no. Questa coincidenza è un punto a favore per Corazon che, ben sapendo d'avere alle spalle il baule che nasconde Law, chiede a Doflamingo cosa vuole farne del ragazzino una volta che l'avrà trovato. Doflamingo risponde dicendo che Law dev'essere "rieducato" per far si che questo sia pronto a sacrificare la sua vita per lui...letteralmente! Arrabbiatissimo, Doflamingo dice a Corazon che è sempre stato una spina nel fianco per lui e che, ancora una volta, Doffy è costretto a uccidere il "sangue del suo sangue". Doflamingo sa bene che Rocinante è molto simile al padre, e sa anche che il fratello non premerà mai il grilletto prima di lui, quindi si prende tutto il tempo che vuole per gustarsi questa scena...

Scopriamo che Rocinante, per salvare la vita di Law, aveva escogitato un piano molto semplice: nascosto Law in un forziere ed usato la sua tecnica per non far emettere al ragazzino nessun rumore, Corazon era sicuro che una volta scomparsa la "Gabbia per Uccelli", uno dei tanti pirati che sono nascosti sull'isola avrebbe preso il forziere per se, dando così modo al giovane amico di scappare con comodità. Ma Law era giustamente preoccupato dalla reazione che avrebbe avuto Doflamingo una volta scoperta la verità e Corazon, per nulla spaventato, risponde ai dubbi del ragazzino dicendo che Doffy si sarebbe sicuramente arrabbiato, ma che non avrebbe mai ucciso il suo adorato fratellino! Usato il suo potere su Law, Corazon saluta l'amico dicendogli che gli vuole bene, sorridendo nella maniera buffa che ormai tutti conosciamo...

Corazon dice a Doflamingo che Law non lo ascolterà più, perché adesso il ragazzino ha sconfitto il suo destino di morte ed è diventato un'altra persona...una persona che non seguirà più i voleri di un araldo della distruzione e del caos come Doffy! Urlando a Doflamingo che ora Law è libero, Corazon fa piangere il piccolo che, nonostante urli e calci tutto il suo disappunto, non sta emettendo nessun rumore. Ma Doflamingo si dimostra ancora l'uomo brutale e senza cuore che conosciamo e, senza pensarci su due volte, spara in pieno petto al fratello! Law ascolta tutto e, disperato, il bambino ricorda subito i momenti passati insieme a Corazon che, seppur ferito a morte, cerca di resistere ancora un po' per far si che il suo giovane amico possa andarsene dall'isola sano e salvo. Corazon sa perfettamente che, se morirà, l'effetto della sua abilità su Law scomparirà per sempre e, ben sapendo che il bambino starà sicuramente piangendo e urlando la sua disperazione, Rocinante cerca in se la forza di resistere ancora un po' prima di lasciarsi andare alla morte. Tutti i pensieri di Rocinante sono per Law che, uscito vincitore da questa sfida con il destino, potrà andarsene dall'isola e dimenticare tutto il dolore che ha dovuto patire in questi tre lunghissimi anni.

Uscito dal baule, Law inizia a vagare per l'isola piangendo, ma grazie all'abilità di Rocinante il piccolo non emette alcun rumore, passando quindi inosservato tra la neve. Doflamingo, che si preparava ad assaltare la nave dove credeva di trovare Law, viene invece fermato dall'ammiraglia di Tsuru, che spara addosso al pirata tutta la sua potenza di fuoco! Il capitolo si chiude con la morte di Rocinante, a cui coincidono le urla di dolore di Law e gli spari della nave da guerra di Tsuru...


via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.