Rat Queens, l'artista Roc Upchurch arrestato per violenza domestica

Non avrei mai pensato di dover dare una notizia del genere proprio su Comicsblog, eppure sembra proprio che l'artista John "Roc" Upchurch (disegnatore di Rat Queens della Image Comics) è stato arrestato per violenza domestica!

La notizia, che già di per se ha dell'incredibile, arriva direttamente dalle pagine di tutti i siti specializzati americani, che hanno subito riportato l'arresto di John "Roc" Upchurch citando i ragazzi di Bleeding Cool, i primi ad aver saputo cosa è accaduto al disegnatore di Rat Queens della Image Comics. Tralasciando per un attimo la vicenda in se (di cui avrò modo di parlare approfonditamente nella seconda parte del post), l'arresto di Upchurch è stato vissuto in maniera molto pesante sia dai vertici della Image Comics e sia da Kurtis J. Wiebe, autore di Rat Queens e amico/collaboratore dello scrittore. Affidati i suoi pensieri ad un post sul suo blog ufficiale, Wiebe dichiara che Upchurch non sarà più il disegnatore di Rat Queens e che, dopo un periodo di transizione, la testata ripartirà con un nuovo interior artist. Weibe dichiara inoltre di non essere estraneo agli episodi di violenza domestica e che, insieme a sua moglie, l'autore canadese ha conosciuto ed apprezzato molto il carattere e la bontà della compagna di Upchurch, l'unica vittima degli abusi da parte del disegnatore. Il post si chiude con i migliori auguri di Weibe ad Upchurch che, durante e dopo il periodo di detenzione (anche se su questo punto non ci sono notizie ufficiali ne tantomeno conferme sulla data del processo), deve riflettere su quanto ha fatto e su come è arrivato a commettere un reato tanto orribile quanto molto, molto violento.

Violenza domestica in casa Upchurch: cosa è successo

Rat-Queens-Cover-Illustration-Image-Comics

Non mi sento a mio agio quando devo scavare nella vita personale di autori ed artisti che mi piacciono e Roc Upchurch, che seguo da tempo, è sicuramente uno dei disegnatori più dotati del team artistico della Image Comics. Il fumetto non è gossip, ma sarebbe scorretto da parte mia ignorare quanto ha fatto Upchurch, anche perché stiamo parlando di lesioni personali decisamente gravi e ben motivate da prove e referti medici. Da quanto ho capito, Upchurch ha chiesto alla moglie di divorziare perché, a suo dire, la donna amava il confronto a tal punto da voler litigare ogni santo giorno mentre lui, che dichiara di odiare queste cose, vorrebbe solo fare il meglio per i suoi figli. I due sono ormai separati da mesi e, durante le vacanze di Halloween, marito e moglie hanno cercato di venirsi incontro per il bene dei figli. Ma quando l'ex-moglie di Upchurch ha attaccato nuovamente l'uomo, questo ha reagito violentemente sbattendo la donna a terra e riempiendola di schiaffi al volto. La violenza è stata raccontata nei minimi particolari dall'ex-moglie dell'artista, che ha descritto l'episodio in un post sul suo blog (post successivamente rimosso). Contattato dai ragazzi di Bleeding Cool, Upchurch ha provato a spiegare che la situazione gli è sfuggita di mano e che sa di aver sbagliato ed ora, dopo aver pagato le spese iniziali dell'arresto, questo dovrà dar conto ad un giudice delle sue azioni.

La vicenda è terribile anche perché, vista da lontano, la cosa sembra ancor più surreale: una coppia che litiga, dei bambini contesi e una situazione familiare che, se non verrà subito presa in carico dagli assistenti sociali, potrebbe diventare ancor più pesante sia per i piccoli che per i genitori. Concordo con Weibe quando dichiara che è giunto per Upchurch il tempo di riflettere sulle sue azioni, e spero che la vicenda possa risolversi nel migliore dei modi soprattutto per i figli della coppia, le vere vittime di una contesa che non dovrebbe riguardarli affatto.

Non voglio giudicare le azioni di Upchurch perché non è una cosa che dobbiamo fare su Comicsblog, ma spero che questo talentuoso artista americano possa riuscire a riemergere dal baratro in cui è sceso per tornare a disegnare con la grazia e l'abilità che l'han sempre contraddistinto. E sempre citando Weibe, invito i lettori di Comicsblog a segnalare qualsiasi caso di abuso familiare a cui avete assistito.

In alto trovare una video intervista di Albotas a Roc Upchurch, presente insieme ai ragazzi della Image Comics in quel del New York Comic-con 2014.

via | Comics Alliance

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.