Fumo di China n.223, l'uscita di dicembre è dedicata a Frank Miller

E’ arrivato in edicola e fumetteria Fumo di China n.223. Il nuovo numero di dicembre 2014 è dedicato ad uno tra gli scrittori più grandi di sempre: Frank Miller!

Il nuovo numero di Fumo di China si rivolge direttamente ai fan di Frank Miller, uno tra i più grandi sceneggiatori/sceneggiatori di comics. La copertina del Fumo di China n.223 (da oggi disponibile in fumetteria ed edicola), “Miller e non più Miller”, presenta un disegno dello stesso artista, basato sulla “Donna per cui uccidere”, tratto dal suo capolavoro Sin City.

La rivista contiene diversi articoli che parlando di questo autore, pezzi come Miller caput comics, che introduce una vera e propria lezione di fumetto, regia e vita, tenuta dal maestro mentre era a Roma con Robert Rodriguez. Miller viene dipinto come “un cattolico... particolare”, in un particolare approfondimento che analizza la sua “fede a strisce”, partendo dalla sua autodefinizione fino a spulciare gli indizi rilasciati nelle varie storie. Inoltre, c’è anche un servizio denominato Frank Miller e la politica, in cui si parla di 11 settembre e del graphic novel Sacro terrore, ma anche di tanti altri eventi utili a definire il rapporto conflittuale del fumettista con il potere.

L’editoriale del mese è Cannibalizzati dal fumetto e analizza la presenza, diffusa che in Italia, di personaggi e narrativa legata ai fumetti. Come sempre, Fumo di China vi proporrà le notizie dal mondo (Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone), così da consigliarvi le novità più importanti, fino ad arrivare alla top 5 dei tweet più interessanti.

Nella nuova uscita è stata inserita un’intervista ad Andy Lanning, lo sceneggiatore dei Guardiani della Galassia; c’è anche un’intervista a Giuseppe Calzolari, fondatore della Scuola del Fumetto di Milano e quella a Giancarlo Soldi, che ha parlato del suo nuovo documentario dedicato alla leggenda vivente Tiziano Sclavi.

Tutti i limiti di Lucca Comics & Games 2014

frank miller

Frontera, una storia americana è un nuovo approfondimento sulle riviste argentine di H.G. Oesterheld, mentre nell’articolo Aria di (r)evolution si parla di Lucca Comics & Games che sembra non reggere più il grande afflusso di gente (è un reportage esclusivo, abbastanza critico).

Tra le opere analizzate questo mese c’è la ristampa delle fiabe di H.C. Andersen, illustrate da Fabian Negrin; si parla anche dei 100 anni di Takarazuka Revue e dei 20 anni con l’I.N.D.U.C.K.S..

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.