Koufuku Graffiti, promo video per la serie di animazione

Promo video per la serie di animazione Koufuku Graffiti in uscita dal 9 gennaio.


Ormai ci siamo, qualche serie di animazione invernale 2015 già iniziata, mentre altre inizieranno a giorni: questo è il caso di Koufuku Graffiti. Fino ad ora pochi sono stati i dettagli forniti riguardanti questa serie che pare dimostrarsi piuttosto interessante.

L'animazione è ispirata all'opera originale di Makoto Kawai, pubblicata dal 2012 sulla rivista Manga Time Kirara Miracle! della casa editrice Houbunsha, in 3 volumetti e in corso. Nulla di più semplice nella tematica: si parla infatti di elemento gradito ai più, ossia di cucina giapponese.

Ecco più precisamente la trama:

Koufuku Graffiti

la protagonista di questa serie a fumetti è la giovanissima Ryo, una ragazza che frequenta la scuola media e che vive completamente da sola. Piccolo dettaglio che vado a sottolineare: non so se avete notato che spesso anche ragazzi e ragazze giovanissimi, a causa del lavoro dei genitori, vivono sostanzialmente soli e si devono autogestire fin dalla più giovane età. La gestione riguarda un po' tutto: dalle pulizie...al cibo!

Detto ciò, appunto, la più grande passione di Ryo è la buona cucina, tanto da riuscire a fare amicizia con chiunque proprio attraverso il cibo. Il manga stesso ci enuncia deliziose e dettagliate ricette capaci di ingolosire chiunque, perfino i palati più difficili e pretenziosi! Il termine "Kofuku" che troviamo nel titolo è un gioco di parole realizzato con i termini nipponici per felicità e appetito.

Come ben sapete sono una grandissima estimatrice sia dei piatti nipponici, sia delle animazioni che riguardano la cucina ( sperando sia una serie molto dettagliata e allegra): appuntamento da non perdere al 9 gennaio!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.