Dragonero n.20, Bonelli pubblica Faccia d'osso disegnato da De Luca

Dragonero a gennaio raggiungerà l’Hàlwèsuhre, in una storia intitolata Faccia d’osso, scritta da Luca Enoch e disegnata da Giuseppe De Luca.

La Sergio Bonelli Editore pubblicherà in edicola il 9 gennaio 2015 l’albo Dragonero n.20, con all’interno la storia intitolata Faccia d’osso, ambientata al largo delle coste del Margondàr, dove garrisce al vento la bandiera di un temibile corsaro… Il primo numero del 2015 del mensile Dragonero è stato disegnato da Giuseppe De Luca, il quale ha seguito a menadito il soggetto e la sceneggiatura del co-creatore della serie Luca Enoch.

Il fumettista De Luca ha esordito da autodidatta all'interno della rivista Intrepido nel 1995. Ha pubblicato, a partire dal 2004, alcuni fumetti con l'Associazione Culturale Alex Raymond (Cronaca di Topolinia), per poi entrare nello staff de L’Insonne, realizzando alcuni episodi della serie. Ha illustrato nel 2007 le tavole del primo episodio della serie New World Order, prodotta da Image comics. Abbiamo visto i suoi disegni anche sulla serie Nemrod della Star Comics, sulla miniserie Pinkerton s.a. disegnato anche il quarto episodio di San Michele.

La copertina di Faccia d’osso è stata realizzata da Giuseppe Matteoni, il quale si è superato ancora una volta, regalandoci una splendida immagine del protagonista, impegnato a sopravvivere in alto mare, pronto ad affrontare un pericoloso vascello pirata.

La sinossi del nuovo Dragonero

bonelli

Infatti, la nuova avventura è ambientata nell’Hàlwèsuhre, lungo le coste del Margondàr, dove Dragonero cerca di monitorare l’accresciuta attività pirata nella. E’ preoccupato in particolare per una piccola flottiglia, che è guidata da un vascello ben armato. Al comando di questa montagna galleggiante c’è un crudele misterioso corsaro, conosciuto dai più come “Faccia d’osso”.

Il faccia a faccia tra Ian e il pirata non sarà una passeggiata, poiché il nostro eroe si troverà costretto a compiere un inaspettato tutto nel passato. Dovrà rivivere un drammatico episodio della sua vita, accaduto molti anni prima, che lo porterà a scendere a patti con le conseguenze delle sue azioni.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.