Junketsu no Maria, animazioni invernali 2015 prima impressione

Junketsu no Maria: prima impressione per la serie di animazione in corso!

E' iniziata la serie di animazione Junketsu no Maria: ammetto che la trama e soprattutto l'ambientazione mi attiravano moltissimo. Infatti la serie è ambientata in Francia, nel medioevo, quando ahimè si combatte la guerra dei cento anni. La guerra come ben sappiamo è atroce, ma c'è chi desidera ostacolarla con tutte le proprie forze anche se...deve fare uso della magia!

Incontriamo quindi Maria, una bellissima strega dotata di poteri magici che vive nella foresta in una casetta isolata. Nei vicini villaggi è molto conosciuta poichè si dà da fare per aiutare gli abitanti con medicine e preparati composti da lei stessa.

Ovviamente, come detto, vuole avere l'ultima parola anche per quanto riguarda la guerra:

Junketsu no Maria

Maria non si tira indietro sul campo di battaglia, infatti quando c'è da combattere, lo fa con la magia! Durante uno scontro evoca un enorme drago che metterà fine ad una battaglia sanguinosa.

Maria ha carattere, è una bella giovane ed è generalmente apprezzata (tranne che dai preti e dalla chiesa poichè è una strega) ed è anche innamorata, ha infatti un debole per un giovinetto. Come mai questo può essere uno svantaggio? Perchè Maria perderà tutti i suoi poteri magici, e in conseguenza non potrà più influire benevolmente sulla guerra, nel momento in cui non sarà più vergine.

La prima puntata è ben costruita per i primi dieci minuti durante i quali ci viene presentata la fanciulla in rapporto ad altri personaggi: i momenti comici sono numerosi e la protagonista risulta simpatica e autoironica. Poi ci andiamo a perdere in quella che è una lunga battaglia: d'altra parte la guerra ovviamente è cruenta e le lotte non sono certo da meno, tuttavia vedere 10 minuti di scontri tra spade, draghi volanti e sputafuoco non è stato piacevolissimo. Sferzata di interesse sul finale: compaiono infatti altre streghe, che presumibilmente andranno ad entrare in contatto con Maria, seppur non ci venga ancora annunciato in che modo.

Nel complesso non credo sia un'animazione da bocciare, può infatti riservare numerose future sorprese: stiamo a vedere!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.