Kyo Kara Maoh!, la serie ispira un adattamento teatrale

Nuovo progetto in vista per la serie light novel Kyo Kara Maoh!, che ottiene un adattamento teatrale.

La serie light novel "Kyo Kara Maoh!" ha ottenuto un adattamento in versione teatrale, adattamento che debutterà questo autunno in Giappone. Secondo le prime indiscrezioni, pare che il nuovo progetto ispirato alla serie light novel ed anime sarà diretto da Shintar? Sugano (che si occuperà anche della realizzazione delle sceneggiature), e sarà intitolato Kyo kara Maoh!: Ma? Saik?rin (I'm Demon King From Today On!: Second Advent of the Demon King). La light novel originale è stata realizzata da Tomo Takabayashi ed illustrata da Temari Matsumoto, e la sua pubblicazione ha avuto inizio nel 2000, in Giappone.

Cinque anni dopo è stato realizzato un adattamento manga ispirato alla serie, mentre l’adattamento animato è stato trasmesso in televisione dal 2004 fino al Febbraio del 2006.

Ma detto questo, per chi non la conoscesse, ecco qual è la trama di questa fortunata serie a fumetti!

Kyo Kara Maoh!, la trama della serie

Kyo Kara Maoh

La storia narrata nella light novel originale "Kyo Kara Maoh!" ruota intorno alle vicende vissute da Yuri Shibuya, un ragazzo che un giorno si ritrova con la testa infilata nel water a causa di un gruppo di bulli. Inaspettatamente però, il nostro giovane protagonista viene risucchiato in un mondo fantastico, dove viene informato del fatto che proprio lui è destinato a diventare il nuovo Re dei demoni. Il che non è esattamente il massimo per un ragazzo di indole pacifica, che non crede nella violenza … e che non accetta il fatto di essere il Re dei Demoni e non della razza umana. Tuttavia, il nostro giovane ragazzo si ritroverà suo malgrado alle prese con un Paese sull’orlo della guerra, come si evolverà da adesso in poi la vicenda ...?

Per il momento è tutto, ma torneremo presto con tutti i dettagli in merito al nuovo progetto in cantiere!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ANN

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.