Il manga Chiisakobee di Minetarou Mochizuki finirà a febbraio

Avete presente il manga seinen Chiisakobee di Minetarou Mochizuki, mangaka noto anche per Dragon Head? Ebbene, finirà a febbraio 2015.

Chiisakobee

Ancora una volta una serie che sta per finire in Giappone. Il settimo numero di quest'anno della rivista Big Comic Spirits di Shogakukan ha annunciato ufficialmente sabato scorso che il mangaka Minetarou Mochizuki finirà il seinen Chiisakobee sull'11esimo numero della rivista, quello che sarà messo in vendita sul suolo nipponico a partire dal 9 febbraio 2015. Non stato invece rivelato quando uscirà l'ultimo tankobon della serie, quello che conterrà gli ultimi capitoli finora pubblicati. Non ci resta che attendere e aspettare ulteriori informazioni in merito.

Storia di Chiisakobee

Chiisakobee nasce come un seinen scritto da Juugorou Yamamoto e disegnato da Minetarou Mochizuki (lo trovate scritto anche come Minetaro Mochizuki), autore anche di Dragon Head. La sua serializzazione era cominciata nel 2012 sulla rivista Big Comic Spirits di Shogakukan: al momento siamo arrivati al terzo tankobon, pubblicato in Giappone lo scorso marzo, ma la serie è ancora in corso d'opera (l'ultimo capitolo è previsto per febbraio 2015, come anticipavamo prima). Chiisakobee non è arrivato nei paesi del Nord America, non ha titoli alternativi e non vanta serie collaterali. Tuttavia dovete sapere che si basa sul romanzo storico Chiisakobe di Shugoro Yamamoto, romanzo che fra l'altro ha ricevuto anche un adattamento live-action nel 1962.

La trama di Chiisakobee racconta la storia di Shigeji, un giovane falegname che ha perduto genitori e la compagnia di costruzione del padre Daitome in un incendio: Shigeji giura di ricostruire la compagnia per rispettare i desideri del padre, Tomezoh e seguirne le parole: "Ciò che è importante per le persone attraverso i secoli è l'umanità e la forza di volontà". Shigeji assume così Ritsu come assistente alla Daitome: Ritsu non ha nessun posto dove andare. Alla Daitome arrivano anche alcuni bambini di un orfanotrofio, anche loro hanno perso la loro casa.

Via | AnimeNewsNetwork

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.