USA, i comics e i graphic novel più venduti del 2014

Quali sono stati i fumetti più venduti negli Stati Uniti d'America nel 2014? Scopritelo insieme a noi!

Come ogni anno, i manager di Diamond Comic Distributors hanno pubblicato la classifica dei fumetti e dei graphic novel più venduti del 2015, integrando le due classifiche con alcuni dati sulle vendite generali del prodotti e sul ricavato delle singole case editrici. E ancora una volta, è stata la Marvel la casa editrice che è riuscita ad imporsi sul territorio americano, superando di gran lunga la DC Comics (che ormai non riesce più ad essere competitiva come un tempo) e la Image Comics che, nel suo piccolo, è riuscita a dare parecchi grattacapi al colosso di proprietà della Walt Disney! Ma quali sono stati i dieci spillati più venduti negli States? E qual è stato il volume più acquistato dagli americani? Risponderemo una domanda alla volta anche perché, come da tradizione, i ragazzi di Diamond Comic Distributors hanno redatto due classifiche ben distinte in cui sono pubblicate le "Top 100" degli spillati e dei graphic novel/trade paperback più venduti nel 2014. Però oggi dobbiamo assolutamente darvi qualcosa di cui parlare e, come facciamo ogni mese con la classifica dei fumetti più venduti, sintetizziamo l'annata del 2014 pubblicando le top ten e dando un giudizio generale su quello che è successo negli States nell'anno appena trascorso. E fidatevi...se siete lettori dei fumetti della DC Comics, quest'anno le cose sono andate molto male per Batman e soci!

I dieci albi più venduti negli USA nel 2014: vince Spider-man!

Amazing-Spider-Man-09-Preview-Cover-Detail-Scans-Spoiler


  1. AMAZING SPIDER-MAN #1
  2. WALKING DEAD #132
  3. ROCKET RACCOON #1
  4. DEATH OF WOLVERINE #1
  5. DEATH OF WOLVERINE #4
  6. THOR #1
  7. ORIGINAL SIN #1
  8. DEATH OF WOLVERINE #2
  9. DEATH OF WOLVERINE #3
  10. SUPERIOR SPIDER-MAN #31

Com'era prevedile, il numero #1 di Amazing Spider-man è stato l'albo più venduto negli USA durante in tutto il 2014, e i motivi li conosciamo tutti: la fine del periodo "Superior" di Spider-man, il ritorno di Peter Parker nelle vesti (e nel corpo) del suo alter-ego supereroistico e la morte (vera o presunta) del Dottor Octopus sono state tutte storyline che la Marvel ha ben intrecciato fino ad aprile del 2014, quando è riesplosa la "Spider-mania"! Ma il ritorno di Peter Parker è stato insidiato dagli zombie di Robert Kirkman che, trainati da un prodotto televisivo che ha raggiunto punte di epicità mai viste per un serial tv liberamente tratto da un fumetto, sono riusciti a piazzarsi al secondo posto di questa importantissima classifica. Benissimo Rocket Raccoon (ma sapevamo già che il fumetto di Skottie Young sarebbe andato fortissimo), mentre fa molto strano vedere che tutti e quattro i numeri di Death of Wolverine sono presenti in classifica...ma in posizioni diverse! Quelli che sono andati meglio sembrano essere il primo e il quarto numero, mentre il secondo e il terzo sono stati superati da Thor #1 (rilancio "al femminile" della testata dedicata al supereroe asgardiano) e da Original Sin #1 (primo numero del maxi-evento marveliano del 2014). Come mai questa disparità di vendite? Chiude la classifica il numero #31 di Superior Spider-man, ma ci prenderemo un paio di post per analizzare meglio la top 100 dei fumetti più venduti negli USA, perché la classifica merita sicuramente di essere approfondita.

I dieci graphic novel/trade paperback più venduti negli USA nel 2014: tutto alla Image Comics!


  1. SAGA TP VOL 03
  2. SAGA TP VOL 01
  3. WALKING DEAD TP VOL 20 ALL OUT WAR PT 1
  4. SAGA TP VOL 02
  5. WALKING DEAD TP VOL 01 DAYS GONE BYE
  6. WALKING DEAD TP VOL 21 ALL OUT WAR PT 2
  7. S3X CRIMINALS TP VOL 01
  8. WALKING DEAD TP VOL 22 A NEW BEGINNING
  9. BATMAN TP VOL 01 THE COURT OF OWLS
  10. SAGA TP VOL 04

Negare l'evidenza sarebbe da folli: il 2014 dei trade paperback è stato l'anno della Image Comics, senza se e senza ma! Certo, la Marvel regna incontrastata sul comparto degli albi/spillati, ma quando si tratta di andare a vendere volumi e trade paperback, la Image Comics non è seconda a nessuno! Gran parte del merito va sicuramente a Saga, fumetto scritto da Brian K. Vaughan con disegni di Fiona Staples, che si piazza qui nelle prime due posizioni in classifica (con i volumi #3 e #1). L'unico fumetto che è riuscito ad insidiare lo strapotere di Saga è stato The Walking Dead, altro franchise della Image Comics che riesce a macinare record su record. Spunta in classifica anche il primo TP di S3X Criminals, fumetto che Matt Fraction (autore) e Chip Zdarsky (disegnatore) stanno serializzando per la Image Comics da settembre del 2013, ottenendo sin da subito il favore del pubblico e della critica (anche se, almeno per il 2014, la serie non è riuscita ad agguantare neanche un Eisner Award). L'unico fumetto non-Image della classifica è il primo TP di Batman dedicato a The Court of Owls, ciclo di storie che Scott Snyder e Greg Capullo hanno serializzato sulla testata dedicata al Crociato Incappucciato sin dal rilancio dei New 52.

Piccola nota di colore: avete notato che in classifica non appare neanche un graphic novel?

Vendite e statistiche del 2014 a fumetti americano: chi vince?

Il 2014 a fumetti degli Stati Uniti d'America ha due vincitori: la Marvel e la Image Comics. La prima è sicuramente la casa editrice che ha venduto di più nel reparto degli spillati dove, grazie anche al traino di tantissime novità molto attese dai lettori americani, la "Casa delle Idee" si è presa una fetta di mercato che supera abbondantemente il 30% del totale. Una Marvel cannibale e senza pietà, che riesce a relegare (ancora una volta) la DC Comics al secondo posto in classifica pur avendo spedito qualcosa come 110 fumetti (tra magazine, spillati e graphic novel/trade paperback) in meno rispetto alla diretta concorrente. La Image Comics riesce invece a primeggiare nel reparto graphic novel/trade paperback, distanziando di ben quattro punti percentuali rivali agguerritissime come la IDW Publishing e la Dark Horse Comics, che non sono ancora riuscite ad insidiare lo strapotere della terza forza del fumetto americano. La Image Comics non ha paura di niente e nessuno e, pur pubblicando molti meno fumetti rispetto a Marvel e DC Comics, la casa editrice di Todd McFarlane, Marc Silvestri e soci riesce, ancora una volta, a dimostrare a tutti che si possono pubblicare belle storie anche senza risultare per forza "mainstream".

Quindi si, il 2014 è della Marvel e della Image Comics, ma credo proprio che i ragazzi della DC Comics non se ne staranno con le mani in mano! E per tributare la vittoria di Spider-man, pubblico qui la videorecensione di ComicIsland, canale Youtube dedito al mondo del fumetto in tutte le sue forme.

via | Diamond Comic Distributors

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.