Il manga Sporting Salt giunge al termine

Il manga Sporting Salt giunge a termine sulle pagine della rivista Weekly Shonen Jump.

Sporting Salt, manga ad opera di Y?to Kubota, chiude i battenti sulle pagine della rivista Weekly Shonen Jump magazine di casa Shueisha, che pubblicherà il secondo volume della serie il prossimo Aprile, seguito da un terzo volume in uscita a Giugno 2015, insieme a tanto materiale esclusivo, per la gioia dei fan della serie! Come vi avevamo raccontato, la serie manga di Kubota appartiene al genere medico-sportivo, ed è stata lanciata a partire dal mese di Settembre sulla rivista Weekly Shonen Jump, insieme alla serie da poco giunta al termineHi-Fi Cluster” di Ippei Goto.

Proprio sulla Weekly Shonen Jump debutteranno nei prossimi mesi anche altre serie a fumetti nuove di zecca.

Per l’esattezza, sono ai blocchi di partenza le serie Kagamidori, ad opera di Toshiaki Iwashiro, Black Clover di Y?ki Tabata (Hungry Joker), Kaizou Ningen Roggy di Yuu Miki e la serie manga Urban Battle Satellite, realizzata da Utsumi Yuusuke (Gado-den). Ma tornando alla serie che sta per chiudere i battenti, ecco qualche curiosità in più in merito a Sporting Salt!

Sporting Salt, la trama della serie

manga Sporting Salt

Quella narrata nella serie manga Sporting Salt è la storia di Hiroyuki Shioya, uno studente che frequenta il liceo, e che è un vero fanatico della medicina sportiva. Determinato a voler diventare il medico sportivo più bravo di tutto il Giappone, il nostro protagonista comincia dunque a seguire gli atleti in difficoltà, per analizzare i loro problemi e migliorare le loro prestazioni.

Non ci rimane a questo punto che attendere nuove indiscrezioni in merito alle serie in uscita sulla Weekly Shonen Jump!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ANN
Foto | Mangapark.com

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.