One Piece, spoiler capitolo 775

Dovremo pazientare un po' per avere il capitolo 776 di One Piece, ma almeno per questa settimana il buon Eiichiro Oda ci ha consegnato il nuovo capitolo come da prassi! Grazie sensei!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 774 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 775.

Riassunto e spoiler capitolo 774 (link)

Spoiler capitolo 775

One-Piece-Illustrazione-Eiichiro-Oda-Spoiler

La principessa Macherie è salva e, con il suo visino molto carino e pieno d'amore, la piccola umana chiede al suo eroe Leo se può trasportarla in braccio o a spalla perché, a quanto pare, si è fatta male ad una gamba. Leo pensa che la principessa stia mostrando il suo lato egoista e, fatta arrabbiare nuovamente Macherie, la piccola umana sbuffa dicendo al suo cavaliere che non gli aveva chiedo di salvarla! Il piccolo eroe del Regno di Tontatta non si è accorto che Macherie è follemente innamorata di lui e, pensando che la principessa sia solamente viziata ed egoista, Leo risponde alle ragazza dicendole di curarsi da sola. Ma Kabu (che sembra aver capito tutto) da uno sganassone a Leo dicendogli di sbrigarsi a prendere in spalla Macherie, anche perché non hanno proprio tempo da perdere. Macherie, tutta contenta, si lascia quindi trasportare in spalla da Leo che, insieme all'amico Kabu, cerca di abbandonare il Palazzo Reale il prima possibile. Jora, che sembra aver ripreso conoscenza, vuole informare subito Doflamingo che, a quanto pare, aveva dei piani ben precisi che riguardavano proprio le abilità di Macherie: stando a quanto affermato da Jora, una delle abilità del Frutto Heal-Heal è quella di ripristinare per intero la vita di un singolo individuo, cosa che si può fare solo se il possessore del Frutto del Diavolo rinuncia ad accorciarsi l'aspettativa di vita per metà! Qualora fosse successo qualcosa alla Fabbrica degli Smile, Jora e gli altri contavano di rimettere in sesto Doflamingo proprio con le abilità di Macherie...che ora è stata tratta in salvo dagli abitanti del Regno di Tontatta! Ma le forze sembrano abbandonare definitivamente Jora che, pur conscia di dover dare immediatamente la notizia al "Giovin Padrone", sviene per effetto della tecnica usata su di lei dal piccolo Leo...

Lo scontro si sposta proprio nella Fabbrica degli Smile, dove Señor Pink e Franky se le stanno dando di santa ragione! Lo scontro si svolge in maniera molto particolare: Franky usa su Señor Pink sempre lo stesso pugno, non cambiando mai mossa e subendo tutti i colpi dell'avversario. Quando i Tontatta chiedono a "Fraland" perché non prova a schivare gli attacchi, il cyborg li zittisce chiarendogli che questo è uno scontro "da veri uomini" e che, fino alla fine del combattimento, egli prenderà tutte le suplex di Señor Pink uscendone comunque vincitore! Per far capire meglio ai Tontatta e alle donne presenti il concetto di "Strong Syle", Franky dice che se qualcuno offrisse da bere a un "vero uomo" al bar, questo sicuramente non rifiuterebbe l'offerta. Certo, la cosa è un po' astrusa (come tutte le teorie di Franky), ma il suo "Strong Style" gli impone di prendersi tutti gli attacchi di Señor Pink...e lui lo farà, costi quel che costi! Franky rassicura i Tontatta dicendogli che lui uscirà vincitore e che, dopo questo scontro, nessuno si permetterà più di schiavizzare i piccoli uomini. I Tontatta piangono di gioia nel sentire le parole del cyborg e Señor Pink, che ha sentito tutto (nonostante, e questo lo fanno notare anche le ragazze, l'uomo si trovi a parecchi metri di distanza da Franky), propone all'avversario un accordo: non essendo più giovane come una volta, a Señor Pink è rimasta la forza solo per un ultimo attacco e, se Franky sopravviverà, il pirata ammetterà la sua sconfitta incassando tutti i colpi che il cyborg vorrà assestargli! Señor Pink ricorda a Franky che un vero uomo non rimangia la parola data e, lanciato il pirata in aria, l'agente di Doflamingo esegue quella che dovrebbe essere la sua tecnica finale: il Baby Buster! Franky non ha paura dell'attacco di Señor Pink che, agguantato per bene l'avversario, dice al pirata che non gli piace dover combattere con un tempo così nuvoloso e che, se avesse la possibilità di poter andare avanti ancora per un po', rivedrebbe volentieri la sua amata Lucy Anne. Franky non capisce le parole di Señor Pink che, preparata per bene la tecnica, fa notare al cyborg di sapere che lui ha ancora la schiena fatta di carne e, rammentandogli di chiudere la bocca per evitare di mordergli la lingua, l'agente esegue il suo Baby Buster al massimo della potenza!

L'impatto con il suolo è fortissimo e Franky, nonostante sia stato colpito proprio nell'unico punto dove è rimasto ancora un po' "umano", riesce a resistere all'urto e ad alzarsi in piedi! Señor Pink rimane in piedi, a braccia conserte, ad aspettare tutti gli attacchi che Franky gli scaraventerà addosso, cosa che il pirata fa con solerzia e potenza. Mentre viene colpito da Franky, Señor Pink ripensa alla giornata in cui ha conosciuto Lucy Anne che, paradossalmente, era proprio una giornata di pioggia come quella che si prospetta...

Scopriamo qui il passato doloroso di Señor Pink che, incontrata una donna bellissima dal nome Lucy Anne, decide di sposarla fingendosi un agente bancario (la donna ammette candidamente di odiare i pirati). Señor Pink si impegna seriamente e, nonostante sia costretto a nascondere la sua vera "occupazione", l'uomo riesce a essere presente nella vita di Lucy Anne tanto da riuscire ad avere persino un bambino, che il pirata chiamerà con il nome di Gimlet. Ma proprio mentre Señor Pink era insieme alla sua ciurma, Lucy Anne ha dovuto affrontare una crisi improvvisa: Gimlet ha avuto la febbre alta e, nonostante la donna abbia portato immediatamente il bambino all'ospedale, questi non sono stati in grado di curarlo a dovere. Il dolore per la morte di Gimlet ha portato Lucy Anne ad indagare sul conto di Señor Pink, scoprendo che l'uomo non era un impresario bancario e, arrabbiata per la bugia del marito e sospettosa riguardo ai soldi che questo riesce a portare a casa, la donna esce di casa nel mezzo di un diluvio. Señor Pink prova a fermarla, ma Lucy Anne gli impone di non seguirla. Ma la sfortuna sembra non abbandonare la povera Lucy Anne: la pioggia ha provocato una frana che, manco a farlo apposta, e caduta proprio sulla fragile Lucy Anne, che si è salvata quasi per miracolo. Il problema è che, dopo quella botta, Lucy Anne non ha più ripreso conoscenza, cadendo in uno stato di coma vegetativo che i medici definiscono irreversibile. Señor Pink si fa carico di tutte le sue responsabilità, arrivando addirittura a dire che quel giorno di pioggia la povera Lucy Anne non l'avesse incontrato, a quest'ora la donna sarebbe perfettamente in salute. D'altro canto, Señor Pink non è stato onesto con Lucy Anne proprio perché aveva paura di perderla e così, per tutto il tempo in cui sono stati sposati, l'uomo non ha mai detto alla moglie d'essere uno dei pirati più spietati della ciurma di Doflamingo...

Ma Señor Pink è un uomo vero e, giorno dopo giorno, la speranza di poter rivedere il sorriso di Lucy Anne lo ha spinto a visitare più e più volte il capezzale della moglie. E proprio nel giorno in cui ha ritrovato (e indossato) la cuffietta di Gimlet per Lucy Anne, Señor Pink ha visto comporsi sul volto della moglie un piccolo sorriso. Da quel momento in poi, sfidando il vociare disgustato dei paesani e le battute idiote dei compagni di ciurma, Señor Pink ha iniziato ad indossare la cuffietta e il ciuccio di Gimlet perché, quando indossa gli abiti che appartenevano a suo figlio, il viso di Lucy Anne si illumina di un timido ma confortante sorriso...

Franky ha finito di pestare a dovere Señor Pink e, proprio quando ha scagliato il colpo finale all'indirizzo dell'agente di Doflamingo, il cyborg nota che l'avversario ha iniziato a piangere in maniera molto vistosa. Ormai privo di conoscenza, Señor Pink è riverso al suolo con la faccia all'insù e Franky, promettendo di voler ascoltare la storia che ha fatto piangere il suo avversario davanti a qualche drink, se ne va asciugando le lacrime del nemico. Ma Franky sa già che, se mai riuscirà a bere insieme a Señor Pink, l'unica storia che sentirà riguarderà una certa donna di nome Lucy Anne!


via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.