Aria the Avvenire, i primi dettagli sulla serie anime

Primi dettagli in arrivo per la serie anime in uscita Aria the Avvenire!

Aria the Avvenire, l’anime annunciato proprio pochi giorni fa, sarà realizzato presso lo studio TYO Animations (The Legend of Koizumi, Ginga e Kickoff!!, Wolf Girl & Black Prince), e vedrà Masayuki Onji (Nanaka 6/17, Urayasu Tekkin Kazoku Aoi Hana, Kimi to Boku.) alla realizzazione del character design. Sono questi i primissimi dettagli rivelati in merito al nuovo anime che farà parte del franchise “Aria”. Per coloro che non lo conoscessero, Aria the Animation è stato il primo anime della serie di Kozue Amano, realizzato presso lo studio Hal Film Maker, e seguito da altri due adattamenti animati (Aria - The Natural e Aria - The Origination), e da un OVA (Aria The OVA ~Arietta~), uscito nel 2007.

Secondo le prime indiscrezioni, alla direzione del progetto potremmo trovare Junichi Sato (Kaleido Star, Pretear, Sailor Moon), mentre Reiko Yoshida (Tokyo Mew Mew, Bakuman) potrebbe tornare a realizzare i testi per la nuova serie in uscita.

In attesa di ulteriori dettagli e curiosità, ecco qual è la trama della fortunata serie!

Aria, la trama della serie

Aria the Avvenire

Quella narrata in Aria è una storia ambientata nel 2301, quando Marte e la Terra sono stati uniti in una cosa sola, ed il pianeta è stato sommerso dalle acque. In questo mondo esistono solamente delle piccole isole che sono state affidate alle varie nazioni. Su una di queste si trova Akari, trasferitasi a Neo Venezia per realizzare il suo obiettivo di diventare una gondoliera professionista.

La nostra protagonista entra dunque a far parte dell'Aria Company, ovvero una compagnia di gondolieri, dove incontrerà tante nuove persone e farà sempre nuove esperienze.

Per il momento è tutto, per cui non ci rimane che attendere ulteriori dettagli e aggiornamenti in merito al nuovo anime in arrivo!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ANN

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.