BeccoGiallo pubblica Piena di niente, graphic novel su aborto e obiezione di coscienza

Piena di niente è il titolo di un nuovo graphic novel che verrà pubblicato da BeccoGiallo e affronterà il tema delle gravidanze non desiderate in Italia.

BeccoGiallo sta per pubblicare un graphic novel intitolato Piena di niente, un'opera molto forte e critica che affronta un tema molto delicato come l'aborto. Piena di niente è la storia di quattro donne sole, il racconto di quattro gravidanze non desiderate. In un solo volume troverete quattro storie vere sull'aborto e che analizzano i problemi legati all'obiezione di coscienza in Italia.

??Il graphic novel sarà rilasciato in fumetteria a partire dal 19 febbraio 2015. Il soggetto e la sceneggiatura sono stati realizzati da Alessia Di Giovanni, mentre i disegni sono dell'artista Darkam. Queste le caratteristiche di Piena di niente: 144 pagine, brossura, colori.

La copertina che custodisce l'opera è potente, violenta; contiene un'immagine che difficilmente passa inosservata e che presenta la figura di una donna "marionetta", stesa per terra e svuotata da tutto ciò che contiene. L'illustrazione riassume in maniera geniale il problema che vuole esporre ed affrontare Alessia Di Giovanni nel suo raccontare le esperienze di Giulia, Monica, Elisa, Loveth, quattro donne sole.

In Piena di niente si parla di quattro gravidanze non desiderate, di quattro corpi in cui perdersi, ma soprattutto si parla di quattro storie vere di libertà negate. BeccoGiallo, nel presentare l'opera, fa accenno ad un "velo d'ipocrisia che avvolge il tema dell'aborto" nel nostro Paese.

Un fumetto critico e severo

beccogiallo

La casa editrice ci ricorda che queste storie di cronaca italiana ci vengono narrate da due giovani autrici che vogliono parlare direttamente al cuore dei lettori, utilizzando il linguaggio delle emozioni. Un solo volume a fumetti per discutere dell'aumento degli obiettori di coscienza, della maternità obbligatoria, della Legge 194 e di tanti altri argomenti, delle differenze legislative tra l'Italia ed altri paesi europei.

L'Interruzione Volontaria di Gravidanza è un tema incandescente ed il graphic novel Piena di niente è la risposta libera di chi non accetta certe regole e vuol spiegare tutti i suoi perché in maniera originale.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.