La serie di animazione K debutta il prossimo autunno

Novità per l'animazione K, in uscita il prossimo autunno.

La King Records ha annunciato, insieme al promo video per la seconda serie di animazione K, anche il periodo in cui uscirà, ossia il prossimo autunno 2015. Nel video presente e confermato anche parte dello staff: lavoro originale di GoRA x GoHands, direttore e characters design sarà Shingo Suzuki, produzione della GoHands. Suzuki ha precedentemente diretto la prima stagione K e il film dal titolo K: Missing Kings. Ricordiamo che la prima serie è andata in onda nel 2012, in 13 puntate. Il video non ci rivela molto, ma attendiamo altre novità salienti.

Vi ricordo la trama dell'opera:

k project anime

Yashiro Isana è un normalissimo giovinetto che vive la sua vita priva di pensieri importanti. La sua semplice e ordinaria vita non viene mai turbata: vive a Shizume, una città tecnologicamente avanzata e frequenta la scuola superiore Ashinaka, accademia assai di prestigio, situata su un'isoletta appena fuori dall'area cittadina. Yashiro è buono, amichevole con tutti e apparentemente non ha problemi, se non fosse che ogni tanto si dimentica di qualcosa.

I problemi arrivano non appena viene ucciso un membro importante dell'organizzazione HOMRA di nome Tatara Totsuka. L'uomo che pare aver commesso questo efferato omicidio somiglia in tutto e per tutto a Yashiro. Pare infatti esista un video in cui si vede molto bene l'assassino: da lì è un passo l'identificazione! Cercando vendetta, chiaramente, la HOMRA si mette alle calcagna del giovinetto al fine di ucciderlo. Ma come mai è accaduto questo? E' davvero il giovane i reale colpevole? Fortunatamente il giovinetto, seppur di indole pacifica, è veramente intelligente e saprà cavarsela anche in questa situazione.

Non ci resta dunque che attendere maggiori delucidazioni riguardanti il seguito della storia!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.