San Valentino 2015, la DC Comics realizza dei bigliettini con protagonisti i supereroi più famosi

Gli americani hanno esportato tante usanze, ma quella di regalare ad amici/amiche e "amanti" dei bigliettini per San Valentino non è ancora di uso comune in Italia...

Ciò non toglie che, se volete provare anche voi a fare una cosa carina per San Valentino, potete scaricare, ritagliare e compilare questi divertentissimi bigliettini realizzati dalla DC Comics per questa festività! Un San Valentino 2015 in compagnia di Superman, Batman, Supergirl, Flash, Bizarro, Aquaman, Harley Quinn e gli altri protagonisti dei fumetti della casa editrice è sicuramente una maniera molto simpatica e decisamente "nerd" per ricordarci delle persone a cui vogliamo bene e, anche se questa tradizione è qualcosa che non appartiene al DNA di noi italiani, iniziare proprio con questi bigliettini così simpatici potrebbe essere già qualcosa. Le immagini sono carinissime e super-pucciose e, per una di queste in particolare (e mi riferisco proprio a quella di Bizzaro), bisogna essere dei fan dei fumetti della DC Comics per capire il significato esatto delle parole ivi iscritte. Perché si, bisogna dire ai propri amati che gli vogliamo bene, ma bisogna farlo anche con cognizione di causa e, soprattutto, evitando che questi possano fraintendere i nostri messaggi d'amore!

Le valentine della DC Comics: tradizione prima di tutto!

San-Valentino-2015-DC-Comics-Cartoline

Se vi state chiedendo come mai la DC Comics ha deciso di pubblicare queste cartoline per San Valentino 2015, devo svelarvi un segreto: la casa editrice americana ha (quasi) sempre realizzato questi bigliettini per i lettori americani che, a quanto pare, apprezzano molto questo tipo di gadget! Come ho ripetuto più volte, quella dei biglietti da regalare a San Valentino è una tradizione molto diffusa negli States e, se avete visto almeno uno dei tanti cartoni animati che provengono dagli USA, avrete sicuramente notato che questa usanza viene spesso riproposta anche nelle storie dei cartoon. A livello sociologico, la cosa può essere vista in maniera molto positiva perché, regalando "le valentine" a chi si vuole bene (o anche agli sconosciuti, perché no), si crea un legame empatico con la persona oggetto delle nostre attenzioni. Anche se nei cartoni animati questo assume dei contorni a tratti inquietanti (è il caso de Due Fantagenitori dove, nella puntata dedicata a San Valentino, il povero Timmy Turner è arrivato addirittura a dividere gli uomini dalle donne per colpa dell'amore non corrisposto di Trixie), a livello sociale queste "valentine" sono molto apprezzate da chi le riceve, quindi è sempre una cosa carina proporle a chi si vuol bene.

Ma a livello editoriale, cosa comporta la realizzazione di "valentine" da parte della DC Comics? Beh, un po' come gli inserti staccabili (poster, adesivi e quant'altro), queste "valentine" sono da considerarsi come dei piccoli gadget da regalare ai lettori in vista di occasioni speciali e, anche se non sembra, cose del genere sono molto apprezzate fuori dai confini italiani. Gli americani impazziscono per queste piccole cose, e la DC Comics sa bene che regalare ai lettori qualcosa che possono usare in occasioni speciali come San Valentino è un modo molto semplice ed economico per conquistare la fiducia degli acquirenti. E di questi tempi, avere degli acquirenti contenti e soddisfatti non è cosa semplice!

Io non ho la stampante quindi non regalerò nessuna delle "valentine" della DC Comics, ma quella di Bizzarro sarebbe stata sicuramente una delle mie preferite! Se volete dilettarvi nello stampare e nel regalare le "valentine" della DC Comics, potete scaricarle direttamente dal sito/blog della casa editrice dal link che troverete qui in basso. In alto, invece, trovate un video molto particolare di cui vi parlerò sicuramente domani...

via | DC Comics Official Blog

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.