Due novità su Crumb

Vi avevamo parlato della grande mostra, aperta fino al 19 agosto, che il Museo di Arte Moderna di Parigi ha dedicato al grande decano del fumetto underground, Robert Crumb, da molti anni ormai residente in Francia. Nel frattempo l'editore Castelvecchi ha distribuito l'edizione italiana di The Sweeter Side of R. Crumb, con il titolo più prosaico Il cuore di R. Crumb. Il titolo annuncia il filo conduttore di questo splendido sketch-book che raccoglie bozzetti e disegni più elaborati realizzati dal grande fumettista americano nel corso degli anni: si tratta di un motivo ispiratore molto più dolce e intimista rispetto a quelli che hanno caratterizzato la sua produzione più nota, e che gli hanno procurato strali e veleni sia da un pubblico borghese che da quello di un certo filone femminista. Un lato del carattere di Crumb che però solo i meno informati ignoravano.

Nel frattempo per tutti i fan più fedeli del papà di Fritz il Gatto, sta per arrivare una pubblicazione di quelle per cui uno sarebbe disposto a fare i salti mortali. Si tratta di The sketchbooks. 1982-2011, una selezione di illustrazioni e ritratti selezionati da Crumb stesso. Sei preziosi volumi in un elegante cofanetto per un totale di 1344 pagine, al prezzo di 750 euro. The sketchbooks è un'edizione limitata in soli 1000 esemplari, ciascuno dei quali include una stampa originale firmata dall'artista. Il set contiene anche un'introduzione scritta a mano, su un layout concepito da Crumb, simile a quello contenuto ne Il cuore di R. Crumb. L'edizione speciale, targata Taschen, potrà essere acquistata già a partire da fine luglio sul sito italiano di Logos Edizioni, qui.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.