One Piece, spoiler capitolo 777

Capitolo che riporta in piedi un scontro abbastanza singolare questo 777 di One Piece e, con la speranza che Eiichiro Oda riporti l'azione verso "chi sappiamo noi", vi lasciamo alla visione degli spoiler!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 776 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 777.

Riassunto e spoiler capitolo 776 (link)

Spoiler capitolo 777

Violet sta raccontando a Re Riku e agli altri quello che ha appena compiuto il grande Kyros che, con una gamba sola e gravemente ferito dall'attacco "a pioggia" di Diamante, ha sconfitto l'agente di Doflamingo con un fendente micidiale! Riaffiorano così, nella mente di Re Riku, Violet e Tank, i momenti immediatamente successivi alla morte di Scarlet e alla presa di potere di Doflamingo, e sono ferite che causano ancora molto dolore nel cuore di questi tre personaggi. Paradossalmente, il colpo di grazia che ha steso definitivamente Diamante è stato causato dalla caduta accidentale di questo sulla pietra tombale di Scarlet che, quasi come se fosse stata messa lì apposta, ha avuto qui la sua piccola vendetta. Svenuto per via della botta in testa, Diamante non dovrebbe più essere un pericolo per Rebecca che, correndo verso il padre, va ad assicurarsi delle condizioni di salute dell'ex-gladiatore. Kyros, dal canto suo, ringrazia Robin per aver protetto Rebecca con il suo corpo e, felice per come sono andate le cose, l'archeologa dei Mugiwara cade sulle ginocchia mostrando la schiena sanguinante...

L'emozione all'Altopiano Reale è palpabile: prima dell'arrivo dei Mugiwara, gli abitanti di Dressrosa pensavano che gli agenti di Doflamingo fossero imbattibili ed invece, messi alle strette da persone tanto potenti quanto determinate, gli sgherri dello Shichibukai stanno cadendo uno dietro l'altro! Ma Violet ricorda a tutti che sono rimasti in piedi personaggi pericolosi come Bellamy, Pica, Trebol e Doflamingo, e che la battaglia e ancora lungi dal dichiararsi conclusa. Ma alla fine ne son rimasti solo quattro e, come dicono molti dei presenti, il momento della liberazione definitiva di Dressrosa non tarderà ad arrivare. Usopp nota che Re Riku sta scendendo dall'Altopiano Reale e, incuriosito dal comportamento dell'ex regnante, il cecchino dei Mugiwara chiede all'anziano guerriero cosa ha in mente di fare. Re Riku è preoccupato per i civili che si trovano ancora in mezzo alla battaglia e, sicuro che ora nessuno vorrà più la sua testa, l'uomo vuole andare a dare una mano a tutte le persone che stanno combattendo tra di loro per via della "Gabbia degli Uccelli" di Doflamingo. Tank si unisce subito a Re Riku e, galvanizzati dal buon cuore dell'ex sovrano, tutti i cittadini presenti sull'Altopiano Reale offrono il loro supporto. Rimasto solo insieme a Kanjuro e Kinemon, Usopp chiede ai samurai dov'è andato a finire l'Ammiraglio Fujitora che, a quanto pare, è sceso dall'Altopiano Reale per coordinare le operazioni di protezione e salvataggio dei civili di Dressrosa. Ma mentre tutti si organizzano per aiutare chi è ancora in difficoltà, una scossa di terremoto fa tremare l'intera città...

È Pica! Arrivando dal sottosuolo senza farsi notare, l'agente di Doflamingo attacca Rebecca e Kyros, che vengono sbalzati via dalla potenza devastante di Pica. Robin assiste attonita alla scena e, emergendo da un pezzo di roccia con la sua faccia, Pica si rivolge a Diamante dicendogli di vergognarsi. Kyros si rialza subito e, ancora carico per la battaglia appena conclusa, si prepara a combattere anche contro Pica nonostante, preoccupata per lui, Rebecca gli chiede di fermarsi immediatamente per via delle tante ferite inferte da Diamante durante lo scontro. Pica si rivolge così a Rebecca e, chiedendogli cosa pensa di Re Riku, l'agente dice alla ragazza che è stato l'ex regnante a causare tutte quelle sofferenze alla popolazione di Dressrosa. Peccato che la bugia di Doflamingo è stata svelata con la sparizione della maledizione di Sugar e Rebecca, per tutta risposta, dice a Pica che è tutta colpa della famiglia Donquijote se Dressrosa è caduta in rovina! Kyros prende la parola e, urlando all'indirizzo di Pica, dice all'agente che Re Riku è il suocero che l'ha salvato quand'era un teppista, e non gli importa un fico secco di quello che pensa la famiglia Donquijote di lui: Re Riku e la sua famiglia amano la pace e chiunque, nel regno di Dressrosa, non aspetta altro che il ritorno dell'ex sovrano! Pica dice d'aver capito i sentimenti di Rebecca e Kyros e, senza aggiungere altro, sparisce da Campo dei Fiori senza lasciar traccia.

Tornati al Primo Piano, vediamo Zoro che cerca ancora di capire come mai Pica non stia prendendo sul serio lo scontro e, visibilmente arrabbiato, lo spadaccino dei Mugiwara attende che il nemico riemerga per sconfiggerlo una volta per tutte. Zoro viene infine accontentato: Pica riemerge e, usando gli spunzoni di pietra, scaraventa all'aria tutti i feriti della coalizione anti-Doflamingo! Saputo che Baby 5 li ha traditi, Pica rivolge poi le sue attenzioni verso l'ex-agente, ma la ragazza viene salvata da Sai e Don Chinjao. Zoro non può sopportare questo comportamento vigliacco di Pica che, invece di combattere contro di lui, se la sta prendendo con persone deboli e ferite. Pica si rivolge quindi a Zoro e, chiedendogli sarcasticamente di rivelargli chi si trova sull'Altopiano Reale in questo momento, l'enorme agente attacca lo spadaccino con i classici spunzoni. Zoro taglia sia la faccia di pietra di Pica che gli spunzoni con estrema facilità e, quando il pirata risponde alla domanda dicendo che lì si trova proprio Re Riku, l'agente rivela quello che potrebbe essere il suo piano: ben sapendo che sull'Altopiano Reale si trovano le figure più importanti della vecchia famiglia reale (più Usopp e i due samurai), Pica dice a Zoro che Dressrosa ha un solo re...e quello è Doflamingo! Pica vuole andare ad uccidere Re Riku e Violet!

Riaggiustatosi la testa, Pica dichiara che questo è il paese dei Donquijote e, muovendo il suo enorme corpo verso l'Altopiano Reale, l'agente si appresta a prendere la testa di Re Riku con la sua immensa potenza. Zoro intuisce il piano perverso di Pica e, mentre tutti osservano l'enorme figura di pietra che cammina inesorabile verso l'Altopiano Reale, lo spadaccino dei Mugiwara pensa a cosa può fare per evitare il peggio. I piani pensati da Zoro sono cinque: Piano "A", Piano "B", Piano "C", Piano "D" e piano "E". Il piano "A" prevede di sferrare un fendente potentissimo all'indirizzo del gigante di pietra, ma la distanza tra lui e il bersaglio non permetterebbe al colpo di esprimersi al pieno della sua potenza. Il Piano "B" consiste nell'arrampicarsi su Pica per provare a raggiungere il corpo "originale", ma se cadesse da quell'altezza morirebbe sul colpo. I piani "C" e "D" prevedono di avvisare Re Riku e gli altri urlando o usando un lumacofono, ma Zoro non ha una voce così potente e né tantomeno un lumacofono. Resta il piano "E": volare fino in cielo e fare a pezzi Pica! Ma come farà Zoro a "volare"?

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.