Breaking Bad, Zerocalcare racconta la sua versione del serial TV

Ormai ospite fisso di Best Movie con la rubrica "Sparare a Zero", Michele "Zerocalcare" Rech usa le pagine della rivista per raccontarci la sua versione di Breaking Bad!

Un Breaking Bad, quello raccontato da Zerocalcare su Best Movie di marzo, che è un riassunto molto divertente del "Calcare pensiero" sulle differenze culturali tra Stati Uniti d'America e Italia, con il Bel Paese degnamente rappresentato dalla periferia romana di cui l'autore è sicuramente un massimo esperto! Dopo aver esposto le sue teorie su Lo Hobbit, The Walking Dead, Guardians of the Galaxy, Jurassic World e True Detective, Michele "Zerocalcare" Rech non poteva esimersi dall'omaggiare una delle serie TV più seguite dai telespettatori americani ed italiani che, affascinati dalla carismatica figura di Walter White (interpretato dall'attore americano Bryan Cranston che, proprio grazie alla sua interpretazione, ha vinto la bellezza di quattro Emmy Award e un Golden Globe, oltre a svariati Satellite Award e ben due Critics' Choice Television Award), hanno seguito Breaking Bad quasi in contemporanea con la messa in onda americana del drama. Non voglio raccontare niente della storia per non togliervi il gusto di leggerla, ma già dalla prima vignetta si capisce benissimo che Zerocalcare ha usato la sua classica narrazione del quotidiano romano per regalarci, ancora una volta, una tavola che ci farà sbellicare dalle risate!

Zerocalcare, Breaking Bad e i serial americani

Zerocalcare-Breaking-Bad-Best-Movie-Marzo-2015

Michele "Zerocalcare" Rech non ne fa mistero: il suo amore per le serie TV è profondo ed a tratti anche viscerale e, durante l'arco della giornata, il fumettista romano riesce addirittura a vedersi intere stagioni di serial TV tra i più disparati! La cosa si traduce ovviamente in impressioni e spunti che l'autore ha usato, usa e userà anche nelle sue storie, cosa facilmente riscontrabile anche nei vari post pubblicati da Zerocalcare sul suo blog ufficiale. Quindi Breaking Bad, prodotto dai contenuti decisamente "forti" rispetto agli standard a cui siamo abituati noi telespettatori italiani, doveva per forza di cose rientrare negli argomenti trattati da Zerocalcare su Sparare a Zero, rubrica che il fumettista romano sta curando per il magazine cinematografico Best Movie. Sicuramente anche Game of Thrones e The Big Bang Theory, due dei serial più seguiti dal grande pubblico italiano, rientreranno presto nelle mire di Zerocalcare, ma il mio desiderio è quello di vedere cosa riuscirebbe a tirar fuori Michele parlando di prodotti come Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D., Justified, The Flash, The Vampire Diaries e Person Of Interest, serial forse meno noti di quelli sopracitati ma comunque molto apprezzati.

Sarebbe bello se Zerocalcare si occupasse anche di parlare delle serie TV anni ottanta/novanta che spopolavano sulle reti televisive generaliste italiane, anche perché non saprei proprio come riuscirebbe Michele ad approcciarsi a prodotti così diversi e amati come La Signora in Giallo, l'A-Team, MacGyver, Magnum P.I. o Happy Days! E poi, ve la immaginate una storia di Zerocalcare con protagonisti i personaggi di Friends, Beverly Hills 90210 o Dawson's Creek?

Nell'attesa di sapere quale sarà il prossimo film/serial TV che Zerocalcare prenderà di mira, pubblico qui l'opening di Breaking Bad. Ah, in basso trovate il link alla storia realizzata dall'autore romano per Best Movie.

via | Best Movie

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.