Charlie Hebdo "c'est reparti!", il giornale satirico torna in edicola

Charlie Hebdo torna in edicola con il numero 1179. Ecco tutti i dettagli.

Charlie Hebdo torna con il nuovo numero 1179, ed un annuncio atteso da settimane: “Si ricomincia”! Un cane che stringe fra i denti un numero del settimanale Charlie Hebdo, e con alle calcagna altri cani ostili, cani che ricordano Nicolas Sarkozy, Marine Le Pen, un jihadista, un papa armato di mitra, un lupo nero che stringe un kalashnikov fra i denti e altri personaggi. E’ questa l’immagine che accompagnerà l’uscita del nuovo numero del Charlie Hebdo, un’immagine realizzata su un semplice sfondo rosso, ed accompagnata dalla frase 'C'est reparti!' (Si ricomincia).

Il nuovo numero di Charlie Hebdo uscirà Mercoledì in edicola con 2,5 milioni di copie, e toccherà anche questa volta temi che vanno dalla politica all'attualità, fino all'economia. La copertina sarà firmata da Luz, che a distanza di settimane dall’attentato avvenuto lo scorso Gennaio, attentato che ha sconvolto la Francia e che ha decimato la redazione del giornale satirico, torna adesso al suo lavoro.

Charlie Hebdo, la copertina del nuovo numero

Charlie Hebdo nuovo numero

Abbiamo bisogno di parlare di nuovo di Charlie, ma per dire che Charlie ricomincia a fare il suo lavoro, il suo lavoro contro la stupidità, contro FN ...

commenta il disegnatore Luz, che come riporta il giornale francese Liberation, spiega di aver voluto rappresentare degli animali per un buon motivo.

Sono felice di avere disegnato gli animali. Per lo più cani: sono animali irresponsabili e sottomessi. Irresponsabile è Charlie, sottomessi sono tutti quelli che gli corrono dietro.

Il significato di questo nuovo numero della rivista è quello di dire che "la vita va avanti”, come spiega il nuovo direttore editoriale Riss. Tornare a lavorare dopo quanto accaduto è senza dubbio molto difficile adesso, difficile e doloroso, e noi non possiamo che fare un in bocca al lupo alla redazione del Charlie!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Liberation
Foto | Liberation

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.