La morte di Wolverine 1, Panini pubblica la sconvolgente storia di Charles Soule

La morte di Wolverine 1, run scritta da Charles Soule, sarà pubblicata da Panini Comics nella seconda settimana di marzo. Siete pronti a scoprire il fato del celebre mutante?

Wolverine può veramente morire? La risposta arriverà presto in tutte le edicole italiane, grazie a Panini Comics che è pronta per rilasciare Wolverine n.303, albo intitolato La morte di Wolverine n.1. All'interno di questa pubblicazione troverete una storia molto cupa, realizzata da Charles Soule (tavole affidate a McNiven), in cui si parlerà proprio dell'inizio della fine per questo personaggio storico della Marvel Comics.

Vedremo il caro vecchio Logan alle prese con i suoi nemici più letali. Dovrà affrontarli con uno spirito diverso, poiché è rimasto ormai senza poteri. I suoi avversari sono veramente tanti e tutti vogliono la sua testa. Charles Soule ha tirato fuori dal cilindro per questa storia numerosi personaggi noti come Lady Deathstrike, Viper, Sabretooth. Panini Comics, nel presentare l'albo, ha ricordato che ci saranno tanti altri ospiti "speciali". Sarà una carneficina e la cosa più drammatica è che non ci troviamo di fronte ad un what if, ma ad un evento che cambierà per sempre la storia dei fumetti della Casa delle Idee.

Panini Comics rilascerà anche una versione speciale di questo storico albo: il Wolverine n.303 sarà disponibile con la cover variant adamantio al prezzo di € 6.00. Il materiale scelto per realizzare questa copertina non esiste affatto.

Scheda tecnica Wolverine n.303:


    Data di uscita: 12 marzo 2015
    Formato: 17x26, S.,
    48 pp., col. Contiene: Death of Wolverine #1-2
    Prezzo: € 2.90

Cosa è l'adamantio

Death-Of-Wolverine-Cover

Infatti, l'adamantio è una lega immaginaria, inventata dalla Marvel Comics, da sempre legata alla figura di Wolverine. E' un metallo quasi indistruttibile, una lega dell'acciaio che in realtà non esiste in natura. Infatti, la sua composizione chimica è assolutamente segreta, conosciuta esclusivamente dal governo degli Stati Uniti che da decenni cerca di sfruttare al meglio le qualità di questo metallo.

La lega metallica è stata realizzata attraverso un processo segreto scoperto dal metallurgo americano Dottor Myron MacLain. Lo scheletro di Wolverine è rivestito da questa lega speciale, che lo ha reso (insieme al fattore di guarigione) praticamente indistruttibile. Sarà così per sempre?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.