Runaways, tutte le differenze tra la serie di Stevenson e quella di Vaughan

Ricordate la serie Runaways della Casa delle Idee? Sta per tornare e farà parte del mega progetto Secret Wars che rivoluzionerà il Marvel Universe.

La Marvel Comics ha annunciato una nuova serie intitolata Runaways. Questo nuovo progetto fa parte delle serie legate al Battleworld di Secret Wars ed è stato affidato allo scrittore Noelle Stevenson (Lumberjanes) ed al disegnatore Sanford Greene (Uncanny Avengers).

Il titolo Runaways non è affatto nuovo, infatti prende spunto da una run di successo realizzata anni fa da Brian K. Vaughan e Adrian Alphona (sempre inserita nel Marvel Universe). La nuova serie non conterrà i personaggi creati da Vaughan, ma assemblerà alcuni giovani supereroi pescati dal Marvel multiverse: ci saranno Valeria Richards, Jubilee, Cloak & Dagger, Bucky Barnes, Amadeus Cho, Skaar e il nuovo personaggio Sanna.

A differenza degli altri fumetti targati Battleworld, Runaways non sarà ambientata in una regione qualsiasi del Battleworld, ma proprio nella capitale, dove si incontrano e si scontrano molte culture del pianeta. Qui vederemo i Runaways frequentare una grande scuola gestita da un supercriminale, ma per adesso non è stato svelato il nome di questo personaggio.

Come già sappiamo il mega progetto Secret Wars sarà lanciato a maggio 2015, mentre l'albo Runaways #1 sarà pubblicato a giugno. La copertina del primo numero è stata realizzata da Phil Noto, il quale ha voluto rendere omaggio alla cover di Jo Chen realizzata per il Runaways #1 originale.

Stevenson commenta i suoi Runaways

marvel comics

Lo sceneggiatore Noelle Stevenson, intervistato da CBR, ha spiegato che questo nuovo gruppo di supereroi sarà il The Breakfast Club del Marvel Universe. I protagonisti della sua storia, pur non essendo coesi, dovranno imparare a lavorare insieme per capire come sopravvivere in alcune situazioni disperato. Con il tempo capiranno di avere tante cose in comune e troveranno la forza per riscoprirsi un grande gruppo.

Le differenze con i Runaways di Vaughan

Lo scrittore di Saga (capolavoro edito in Italia da Bao Publishing) aveva creato nel 2003 un gruppo di supereroi dei fumetti veramente originale, prendendo in considerazione come protagonisti i figli dei componenti dell'organizzazione criminale Orgoglio.

Questa organizzazione era composta da sei coppie di criminali, che nel 1984 erano stata contattate dall'antica razza dei Gibborim, con cui hanno stretto un terribile patto. I ragazzi avevano abbandonato le loro case, sconvolti dopo aver scoperto il terribile segreto dei loro genitori. Il gruppo originale era composto da sei membri: Nico Minorou, Karolina Dean, Molly Hayes, Chase Stein, Alex Wilder e Gertrude Yorkes.

Stevenson riuscirà a sfornare una serie all'altezza di quella che ci ha regalato l'ottimo Brian K. Vaughan?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.