DC Comics vs Marvel, la casa editrice di Batman offrirà sconti irripetibili

La DC Comics sta seguendo con molto interesse (e proccupazione) le mosse editoriali della Marvel e, ne periodo pre e post Convergence, la casa editrice di Batman ha deciso di sfodare i suoi artigli!

Capisco benissimo come si devono sentire i ragazzi della DC Comics che, avendo programmato con largo anticipo tutte le uscite di questo 2015, devono fare i conti con una Marvel che sta provando a "rebootare" il suo universo narrativo ripartendo da Secret Wars e da tutte le grandi maxiserie del passato. Un'operazione che porterà parecchi quattrini alla "Casa delle Idee" che, quando si tratta di proporre nuove uscite editoriali, riesce sempre a catalizzare l'attenzione dei lettori e dei proprietari delle varie fumetterie americane. E dalle varie classifiche pubblicate da Diamond Comic Distributors nel 2014/2015 si capisce che, persa la spinta propulsiva dei New 52, alla DC Comics urge una nuova iniziativa editoriale che possa stuzzicare l'attenzione di tutta la platea del fumettomondo americano. Le intenzioni sono quelle di far si che sia proprio Convergence l'evento di riferimento per questo 2015, e al DC Comics hold a Retailer Roadshow di New York si è capito che, per evitare l'ennesima emorraggia di lettori, l'unica strategia vincente può essere quella di spingere sul supporto delle fumetterie americane, vero punto di ritrovo dei "nerd" statunitensi. E come fare per far si che dai retailers statunitensi ci siano ordini maggiori rispetto a quelli degli eventi relativi a Secret Wars della Marvel? Semplice: abbastando il prezzo dei fumetti!

DC Comics: fumetti in saldo!

DC-Comics-Logo-2011

Stando a quanto riportato da Bleeding Cool, la Marvel non offre particolari sconti a lettori e alle fumetterie che, il più delle volte, devono acquistare i fumetti al prezzo imposto dalla casa editrice. Al contrario, la DC Comics ha sempre riservato ai retailers sconti del 40/50% su tutte le nuove uscite, incentivando l'acquisto delle novità proponendo ai lettori questo sconticino studiato appositamente per "saggiare" la merce proposta. Bene, con l'arrivo delle 24 nuove testate del post-Convergence, la DC Comics applicherà un ulteriore sconto del 15% su tutte le testate di prossima uscita, riservando particolare attenzione sugli albi dedicati all'universo di Batman (che, come sappiamo, sono sempre quelli più apprezzati dai lettori). La manovra sembra, almeno sulla carta, un'idea davvero diabolica: con uno sconto del 55/65% su tutte le nuove uscite del post-Convergence, i retailers americani saranno sicuramente invogliati nello spingere i prodotti correlati, ordinandoli in gran quantità per proporli come uscite "top" del periodo giugno/luglio 2015.

Galvanizzati dalla possibilità di vendere i fumetti della DC Comics massimizzandone il guadagno finale, i retailers saranno quindi i primi a mettere la faccia qualora il prodotto finale non sarà gradevole tanto quanto il prezzo proposto, ma questo è un rischio che devono calcolare i proprietari delle fumetterie e non la casa editrice. Ma c'è qualcosa che ancora mi sfugge: gli sconti sono stati applicati anche agli altri prodotti usciti di recente per la DC Comics che, a fronte di un guadagno finale minore rispetto al fumetto venduto a prezzo pieno, non è comunque riuscita a stare al passo della Marvel. Non è che, pur pagandoli a prezzo pieno, i fumetti della Marvel sono più "appetibili" e vendibili rispetto a quelli della DC Comics?

La mossa di Bob Wayne, Dan DiDio e Jim Lee è sicuramente rischiosa, ma spero per loro che si traduca in un riscontro reale sulle vendite finali di fumetti. Vendite che, da quasi un anno, stanno premiando quasi ininterrottamente la Marvel! E giusto perché si sappia che Lee è ancora uno dei co-publisher della DC Comics, vi propongo un video del canale Youtube di VZA [Visual Zen Advocate] registrato durante il San Diego Comic-con 2014 dove l'artista/manager insegna alcune basi del disegno supereroistico alla platea. Guardatelo, perché è qualcosa di fantastico!

via | Bleeding Cool

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.