L’anime Heavy Object uscirà a Ottobre 2015

L’adattamento anime ispirato alla light novel Heavy Object uscirà entro il mese di Ottobre 2015.

Heavy Object, l’anime ispirato alla omonima light novel di Kazuma Kamachi, uscirà in Giappone entro l’autunno di quest’anno. L’annuncio è stato lanciato attraverso il sito web della Dengeki Bunko, dove è stato ricordato che, per quanto concerne il cast del nuovo adattamento animato, troveremo Shizuka Itou nel ruolo del maggiore Floretia Capistrano, Natsuki Hanae in quello di Quenser, Kaito Ishikawa nel ruolo di Heivia, e Eri Suzuki in quello di Milinda. La serie light novel scritta da Kazuma Kamachi (A Certain Magical Index) ed illustrata da Ryō Nagi è stata pubblicata a partire dal 2009, ed ha ispirato anche la realizzazione di un adattamento in versione manga, ad opera di Shinsuke Inue, seguito da un secondo adattamento pubblicato fra il 2011 e il 2013, e realizzato da Sakae Saitō.

Ma detto questo, in attesa di ulteriori dettagli e aggiornamenti in merito al progetto, ecco qual è la trama della serie che lo ha ispirato!

Heavy Object, la trama della serie

Heavy Object


Quella narrata nella serie originale Heavy Object è una storia che si svolge in un futuro in cui le guerre vengono combattute senza spargimento di sangue, utilizzando delle unità meccaniche chiamate Objects. In una base militare che si trova in Alaska, l'aspirante meccanico Quenser si impegna per diventare un esperto nel campo degli Objects, e qui incontrerà uno dei piloti d'elite, Milinda. Mentre la loro amicizia cresce, Quenser scopre qual è il vero triste volto della guerra ... e questa scoperta cambierà drasticamente il suo destino.

Non ci rimane che attendere ulteriori dettagli e aggiornamenti in merito al nuovo adattamento anime in uscita!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ANN
Foto | Adala-news.fr

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.