Il manga Monster Musume verrà adattato ad animazione

Serie di animazione in arrivo per Monster Musume.

La bandella intorno al volumetto numero sette del manga Monster Musume (Monster Musume no Iru Nichij? oppure Everyday Life with Monster Girls) annuncia che la serie di animazione è in progetto e debutterà il prossimo luglio. L'opera originale è di OKAYADO, pubblicata sul magazine Monthly Comic Ry? dal 2012, in corso.

Ricordiamo che lo scorso settembre ci fu un sondaggio, lanciato su Twitter, che chiedeva ai fan quale manga avrebbero gradito vedere in versione animazione. Ecco realizzati i loro sogni!

La trama di Monster Musume:

Monster Musume

santo cielo, i mostri esistono! Mostri intesi come arpie, centauri, sirene e tutte le creature fantastiche che possono venirvi in mente, ebbene sono tutte qui, tentano di integrarsi con noi e...vogliono avere un appuntamento con gli umani! Esiste addirittura un "progetto di integrazione interculturale tra specie" organizzato dal governo, per favorire l'amicizia e la collaborazione tra specie.

Un giovanotto, di nome Kurusu Kimihito viene inviato come volontario per questo programma di scambio, e ovviamente il suo mondo viene completamente stravolto da ciò che incontra. Una sottospecie di essere mezza umana e mezza serpente va ad abitare direttamente a casa sua: immaginate l'estremo piacere del ragazzo nell'accogliere in casa cotale mostro. Il ragazzo deve quindi prendersi cura di Miia e tentare di farla integrare nella vita di tutti i giorni degli esseri umani. Un lavoretto facile facile. L'essere mezzo umana e mezzo lamia, per di più, è molto carina, ma il giovane viene approcciato anche da un'arpia e una centaura: triste è la vita quando sei corteggiato da una serie di mostri.

Non ci resta che attendere qualche informazione in più per questa serie.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.