Azimut, Panini Comics pubblicherà il fumetto di Wilfrid Lupano

Panini Comics ha annunciato la pubblicazione del primo volume di Azimut, opera realizzata da Wilfrid Lupano e Jean-Baptiste Andreae, che ha conquistato il Premio Imaginales nel 2013.

A maggio Panini Comics pubblicherà il primo volume della serie a fumetti Azimut, realizzata da Wilfrid Lupano (L'Homme qui n'aimait pas les armes à feu, Le Singe de Hartlepool) e da Jean-Baptiste Andreae. La casa editrice porterà questo grande classico in tutte le librerie, in un formato cartonato da 48 pagine.

Leggeremo così i primi due capitoli di questa favola moderna che si è portata a casa nel 2013 il prestigioso Premio Imaginales. La casa editrice, invitando i suoi lettori ad affidarsi alla fantasia di Lupano, ricorda che Azimut è una storia caratterizzata dalla presenza di esseri divertenti e unici, illustrati con un tratto dinamico e grande attenzione dall'artista Jean-Baptiste Andreae.

In Azimut ci verrà spiegato che il tempo si spende, si ruba, si studia ma non s'inganna. Ma non è sempre così, poiché una volta compresi tutti i suoi segreti si possono ottenere grandi cose.

La grande nave del Conte Quintino della Persa, dopo anni trascorsi solcando i mari, per scovare nuovi territori da annettere al regno di Re Ireno il Magnanimo, ha finalmente toccato terra. Il Conte, seppur stanco e sofferente, è pronto a sventolare sulla spiaggia, con grande orgoglio il vessillo della corona di Deponducato. Purtroppo, scoprirà presto di ritrovarsi proprio la spiaggia di Deponducato! Come mai, dopo due anni di viaggio, l'unica nave superstite della spedizione sia tornata al punto di partenza? Forse la colpa è del Polo Nord che è andato perduto...

La morte si può ingannare?

azimut

Prepariamoci a vivere, grazie a Panini Comics, uno strepitoso viaggio verso le più lontane regioni dell'immaginazione. Conosceremo personaggi fantastici desiderosi di trovare una risposta a una delle domande fondamentali della vita: si può evitare di morire? Azimut ci svelerà che esistono luoghi in cui è possibile fuggire alla morte, come ci spiegherà il professor Aristide Gingillotto, lo studioso per eccellenza delle bizzarie del tempo, convinto che il segreto per ingannare la morte sia legato alle strambe creature chiamate Cronotteri.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.